domenica 26 aprile 2009

Il riso abbonda sulla.......

............... mia tavola!


In casa mia (ma non solo......., potrei dire in buona parte del mondo) l'alimento più utilizzato è il RISO!
Certamente io uso anche molta farina e suoi derivati, ma il riso la fa da padrone, lo mangiamo almeno una volta al giorno.
Prima di conoscere mio marito mangiavo raramente questo alimento, non mi piaceva molto come veniva preparato in Italia: troppo acquoso, appiccicoso. Adesso con tutti i tipi di riso in vendita la sua preparazione ha cambiato connotati, infatti si trova il riso che non scuoce, che non attacca, ecc.

Mio marito è nativo di Fukuoka (nell'isola di Kyushu, la terza in ordine di grandezza tra le quattro maggiori isole dell'arcipelago giapponese) e, logicamente, i prodotti locali (come va di moda dire adesso: a Km zero o quasi) sono i nostri preferiti.
La stessa cosa dicasi per il riso, noi utilizziamo questo

riso "Yume-tsukushi" prodotto in provincia di Fukuoka.
E' un incrocio tra il riso Koshi-hikari ed il riso Kinu-hikari (due specie di riso giapponese)
Usiamo solo questo tipo, ne compriamo un sacchetto da 5 Kg per volta.
Per la sua cottura viene utilizzata denki-suihanki (pentola per cuocere il riso)
Ma, come ho riportato nello stesso post, lo si può cuocere anche in una normale pentola dal fondo spesso e con coperchio.
Quando sono in Italia uso, appunto, una normale pentola con coperchio e, dopo aver finito il riso Yume-tsukushi che immancabilmente mi porto dietro, il riso Arborio superfino "per risotti" perché i suoi chicchi rimangono abbastanza staccati.

Procedimento per una buona cottura del riso alla giapponese
Il riso, prima della cottura, va lavato accuratamente per togliere l'amido contenutovi.
Impugnandolo e strofinandolo con la mano, come se fosse sabbia, si cercherà di pulire bene ogni suo chicco. Si dovrà cambiare l'acqua 4-5 volte continuando con questi movimenti.
Quindi:
mettere il riso lavato nella pentola, aggiungere acqua del rubinetto (in questo momento si possono aggiungere altri sapori: verdure, pollo, pesce, ecc.), mettere il coperchio e far cuocere a fuoco lento con spargifiamma per il tempo dovuto (vedere in seguito).
Nel riso in bianco non serve aggiungere sale.
Non alzare mai il coperchio, dopo aver spento il gas lasciare in mantenimento per qualche minuto.

Tempo di cottura e acqua necessara per determinate quantità di riso

100 gr. di riso
150 ml. di acqua
far cuocere per 30-35 minuti
*
150 gr. di riso
200 ml. di acqua
far cuocere per 30-35 minuti
*
300 gr. di riso
400 ml. di acqua
far cuocere per 30-40 minuti
*
450 gr. di riso
500 ml. di acqua
far cuocere per 30-40 minuti
*
600 gr. di riso
700 ml. di acqua
far cuocere per 30-40 minuti

Nel caso si aggiunge sake o salsa di soya oppure altri liquidi, aumentare di qualche minuto il tempo di cottura. Se la ricetta prevede verdure, pesci, carni o altro, è opportuno mettere un po' di sale, ma non è necessario aumentare il tempo di cottura.

La ricetta
300 gr. di riso (far cuocere per 30-40 minuti)
400 ml. di acqua
4-5 piantine di spinaci
2-3 cucchiai di semi di sesamo tostato e macinato
1-2 cucchiai di salsa di soya

Con il riso ancora caldo, oggi, ho fatto degli onigiri (pronuncia: onighiri)
Condire gli spinaci, appena sbollentati nel microonde, ben sgocciolati e tritati, con il sesamo tostato e macinato, e mescolare con il riso bianco.
Pressare il riso in una formina per onigiri, ma lo si può modellare anche mettendolo nella pellicola per alimenti. Metterci il riso sopra e cercare di dare la forma a triangolo.
Appena finiti, sciogliere in una tazzina di acqua mezzo cucchiaino di sale, bagnarsi le mani e passarle intorno all'onigiri. Così facendo il riso si compatterà. Se si devono trasportare per un pic-nic, per evitare che gli onigiri si attacchino tra di loro, si possono avvolgere nella pellicola per alimenti.
In genere si avvolgono con alghe nori, ma non a tutti gli italiani piace il suo sapore.

Dimensioni di questo onigiri:
peso: 85 gr
lato: cm 6,5
spessore: cm 3,5


Non viene voglia di addentarlo???

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Con un chicco di riso ...." di Ciccia Pasticcia

14 commenti:

  1. Ciao! ma sei proprio un'esperta in fatto di riso! allora faremo tesoro dei tuoi preziosi consigli!
    un bacione e bravissima per questo bellissimo sformatino!!

    RispondiElimina
  2. Gnam!

    (questo era il mio morso ^_^)

    RispondiElimina
  3. Io che mangio più riso (e i suoi derivati) di altri perché sono celiaca, farò tesoro delle tue speciali spiegazioni!

    RispondiElimina
  4. Mi è piaciuto molto questo post, così ricco di spiegazioni e perchè è sempre bello conoscere altre culture...ultimo, ma non x importanza mi è piaciuta anche la ricetta che rifarò quanto prima visto che in casa siamo grandi mangiatori di riso!

    RispondiElimina
  5. Grazie per questi preziosi ed interessanti suggerimenti! Anche io cucino spesso il riso a casa lo adoriamo!

    RispondiElimina
  6. Ma quant'è interessante il tuo blog...davvero moltissimo!
    Grazie per esser passata dal mio vecchio blog, è da ieri che mi guardo i tuoi post ed anche quelli dell'altro "Anna solo Anna", sono proprio particolari!
    Bravissima, ottimo lavoro!
    Ti aggiungo nel blogroll del mio nuovo blog!
    Un bacione
    Ago :-D

    RispondiElimina
  7. anche io vivrei di riso! proprio una bella presentazione così, mi piace prorpio!

    RispondiElimina
  8. Anche a me piace molto il riso e detesto quando è acquoso o stracotto, mi son sempre chiesta, andando a mangiare al ristorante giapponese, come facessero a cuocerlo così bene... grazie quindi per la dritta sui tempi di cottura e l'acqua necessaria, mi ci voleva proprio!!!

    RispondiElimina
  9. ma che bello che e',anche da portare a tavola!!

    RispondiElimina
  10. @ manu e silvia... Carissime, vi piace il riso? a noi moltissimo!

    @ Cmdd... Chiara, lo finisci di mangiare, vero???

    @ fantasia... Ciao cara, felicissima della tua visita.

    @ Milla... Anche noi siamo dei mangioni di riso...ihihih!

    @ paola... A chi lo dici, la maggior parte della mia famiglia è nipponica!

    @ Ago... Grazie cara, ti aggiungo anch'io. Anche i tuoi blog sono interessantissimi!

    @ i dolci di laura... Mi fa piacere che sia di tuo gradimento, oggi ho postato un'altra ricetta "tutto riso"

    @ Susina strega del tè...Grazie Susi, con denki-suihanki è facile avere il riso buono, ma con un poco di attenzione e pratica, lo si può fare anche con la pentola.

    @ Mirtilla... Cara, è facilissimo da mangiare e lo si può fare in qualsiasi posto visto che si mangiano con le mani (qui li mangiano con le bacchette, ma.....anche con le mani ihihihih!)

    Bacioni calorosi a tutti voi e a chi viene a farmi visita!

    RispondiElimina
  11. Grazie per avermi inserito, ti inserisco anch'io, però devi correggere il link che hai messo perchè è errato..

    PS: per contattarmi puoi lasciarmi un commento sul blog o una mail all'indirizzo che è indicato nella pagina "about us"

    Ciaoo
    Francesco
    Il Blog | Attualità | Psicologia

    RispondiElimina
  12. OK! Francesco, fatto!
    Ciao!

    RispondiElimina
  13. ciao anna, che piacere conoscerti! una bella lezione di "riso" utile a tutte..grazie per il tuo contributo alla mia raccolta..un bacione

    RispondiElimina
  14. Grazie a te Piera!
    Spero che possa servire e che piaccia anche la ricettina!
    Baci!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)