venerdì 28 agosto 2015

Gelatina al caffè solubile con kanten

Questa volta dal forum Cookpad, forum molto popolare in Giappone, ho preso la ricetta di un dessert, una gelatina morbida al caffè solubile addensata con kanten (conosciuto in Italia col nome di agar agar).
E' una preparazione molto facile, pronta in pochissimo tempo, basta aspettare un'oretta per farla addensare. Ne ho preparate solo 2 porzioni.
Penso che gli ingredienti di questa gelatina siano di facile reperibilità anche in Italia.


Per 2 porzioni
90g di acqua
una punta di cucchiaino di kanten (agar agar)
15g di zucchero di canna
90g di acqua bollente
15g di caffè solubile
1 cucchiaio di zucchero di canna
panna da montare
scaglie di cioccolato (opzionale)
In una piccola pentola unire l'acqua, kanten (agar agar) e lo zucchero di canna, mescolare con una frusta e portare ad ebollizione a fuoco debole, spegnere il fuoco e tenere da parte.
Sciogliere il caffè solubile ed il cucchiaio di zucchero di canna con l'acqua bollente, unire allo sciroppo con kanten, mescolare bene e travasare in due formine di vetro.
Lasciar raffreddare per 1 ora circa. Montare la panna ed aggiungerla sulle gelatine, completare con le scaglie di cioccolato.
N.B. La quantità di zucchero di canna può essere diminuita o aumentata a proprio gusto. Se si preferisce una gelatina più consistente, aumentare la quantità di kanten (agar agar). In sostituzione della panna montata si può utilizzare del latte condensato, questa variante renderà la gelatina più dolce.



giovedì 13 agosto 2015

Ricciola allo zenzero (cucina giapponese)

E' da un po' che propongo delle ricette prese del forum Cookpad, forum molto popolare in Giappone. Queste ricette si trovano facilmente, oltre che nel web, anche su carta. Infatti vengono distribuite gratuitamente in molti supermercati.  In genere le ricette sono di facile e veloce realizzazione.
Oggi presento una preparazione fatta con la ricciola, un pesce conosciuto anche come "seriola".
Non so se in Italia sia facile o difficile trovare gli ingredienti, ho visto su Internet molti siti di vendita per corrispondenza che trattano tutti gli ingredienti usati da me.

Ingredienti per 2 persone
2 fette di pesce ricciola (seriola)
*1 pezzo di zenzero
*1 cucchiaio di salsa di soia
*1 cucchiaio di mirin
*1 cucchiaio di sake
*1/2 cucchiaino di zucchero
poco olio di semi 
verdure per contorno
Grattugiare lo zenzero ed unirlo a tutti gli ingredienti contrassegnati con asterisco (*). Tagliare obliquamente le fette di ricciola e metterle in infusione nella salsa e lasciare da parte per 30 minuti circa.
Versare l'olio di semi in una padella e soffriggere i pezzi di ricciola sgocciolati della salsa, far dorare da entrambi i lati e mettere nel piatto.
Far restringere la salsa di infusione e versarla sulla ricciola. Accompagnare con spinaci scottati, ben strizzati e conditi con sesamo e salsa di soia.




mercoledì 5 agosto 2015

Melanzane avvolte dal maiale al sapore di aceto (cucina giapponese)

Ancora una ricette giapponese, velocissima da realizzare. In questo caso non l'ho presa dal forum Cookpad come la precedente ricetta giapponese, ma dalla rivista contenente le ricette di una delle tante lezioni di cucina che vengono impartite nella TV di stato giapponese (NHK). Le lezioni sono con tema mensile, in quel caso il tema era il maiale. Le riviste sono in vendita, ma si possono consultare gratuitamente nelle biblioteche o nei centri di cultura. Io l'ho sfogliata in un centro di cultura e non sono riuscita a resistere dal fotografare la ricetta che mi interessava :(
il titolo della ricetta è: なすの豚肉巻き 黒酢風味 
Arrotolata di melanzane e maiale al sapore di aceto nero
In casa non avevo aceto nero ed ho usato il normale aceto di riso, anche nella ricetta c'è la scelta del tipo di aceto.
Non so se in Italia sia facile o difficile trovare questi ingredienti, ho visto su Internet molti siti di vendita per corrispondenza che trattano tutti gli ingredienti usati da me. 

Ingredienti per 2 persone
2 melanzane
250~300gr di maiale a fette sottili
*mirin, sake, zucchero (1/2 cucchiaio di ognuno) 
*aceto nero o aceto bianco di riso, salsa di soia (1+1/2 cucchiai di ognuno)
peperoncino (facoltativo)
farina qb
olio di semi 
Lavare, togliere il picciolo e sbucciare le melanzane. Tagliare ogni melanzana in quattro nel senso della lunghezza e mettere in acqua per qualche minuto.
Asciugarle ed avvolgerle con delle fette di maiale, passarle nella farina e togliere l'eccedenza.
Versare 1 cucchiaio di olio di semi nella padella e far riscaldare a fuoco medio, soffriggervi le melanzane tenendo verso sotto la parte finale del maiale avvolto. Quando la carne cambia colore, girare le melanzane dagli altri lati.
Mescolare gli ingredienti della salsa contraddistinti con l'asterisco (*) e versare nella padella delle melanzane in tre volte, rigirandole per far assorbire la salsa che darà lucentezza alla carne.
Mettere nel piatto di portata e, se gradito, cospargere del peperoncino in polvere. Ci sta bene un contorno di verdure crude.


martedì 28 luglio 2015

Coscette di pollo in agrodolce (cucina giapponese)


Vorrei proporre alcune ricette prese del forum Cookpad, forum molto popolare in Giappone. Queste ricette si trovano facilmente, oltre che nel web, anche su carta. Infatti vengono distribuite gratuitamente in molti supermercati.  In genere le ricette sono di facile e veloce realizzazione.
Oggi presento una preparazione fatta con il pollo
Non so se in Italia sia facile o difficile trovare gli ingredienti, ho visto su Internet molti siti di vendita per corrispondenza che trattano tutti gli ingredienti usati da me. 
Per quanto riguarda il costo dei suddetti ingredienti, sono certa che sembrerà esageratamente alto ma, giusto per dare l'idea dei prezzi della merce estera, in Giappone un pacco di spaghetti da 500g della De Ce...o, costa dai 2 ai 4 euro, dipende dal livello del negozio, esagerato, vero?

Per 2 persone

8~10 coscette di pollo
*50cc di salsa di soia
*50cc di aceto di riso
*40cc di mirin
*25cc di acqua
*1/2 cucchiaino di zucchero
*1 pezzo di zenzero grattugiato
peperoncino
olio di semi
1/2 cucchiaino di aglio in polvere
         oppure 1 spicchio di aglio

1. Mescolare tutti gli ingredienti della salsa, contrassegnati con (*) e tenere da parte. Togliere i semi al peperoncino, tagliarlo sottilmente ed unirlo alla salsa.
2. Versare in una padella l'olio di semi e far soffriggere le coscette di pollo pulite del grasso e della pelle. Girare spesso le coscette per farle rosolare bene da tutte le parti.
3. Appena diventano dorate, unire l'aglio in polvere o lo spicchio d'aglio e far insaporire l'olio di cottura, quindi aggiungere la salsa (1.) 
4. Mettere il coperchio e far cuocere a fuoco medio per 10 minuti circa.
5. Rigirare le coscette nella salsa e continuare la cottura per altri 10 minuti, senza coperchio. E' pronto quando la salsa diventa lucida.
6. Mettere nel piatto insieme al suo intingolo, mangiare con contorno di verdure crude.
  
 

domenica 19 luglio 2015

Treccia in cassetta a tre colori con l'impasto base nr.13 della Cuochina

Questo è il mio terzo lievitato con l'impasto base nr. 13, ricetta presentata da Ornella per rispondere alla sfida lanciata dalla Cuochina. A settembre del 2013, quando ancora questo impasto non era stato numerato, ho preparato delle Girandole bicolori molto sfiziose e, il mese scorso i Cornetti allo zafferano. Anche questa treccia l'ho fatta il mese scorso, a fine giugno quando ancora le temperature erano accettabili per usare il forno.
E' un impasto che mi piace molto, si lavora bene e non ha bisogno di ingredienti di difficile reperimento.
Come al solito ho fatto delle variazioni sul tema, cioè: ho utilizzato tre quarti di dose della ricetta originale, per dare il colore ho usato matcha e caffè solubile, niente panini ma un unico blocco.

La Cuochina ha pubblicato ieri i pdf delle ricette del 2014, secondo me è il caso di sfogliarli e scaricarli, ne vale la pena :)

Ingredienti
200 gr di farina di forza
50 gr di farina debole
50 gr di farina Graham
150 gr di licoli attivo
120 gr di acqua
55 gr di burro
55 gr di zucchero
matcha, caffè solubile qb
sale
uovo, olio e zucchero per lucidare

Preparazione
Ho riscaldato l'acqua e fatto sciogliere dentro il burro tagliato a toccheti. Quando l'acqua si è raffreddata, nella planetaria ho fatto sciogliere licoli con acqua e burro, quindi ho unito farina e zucchero e mescolato, ho lasciato riposare per 30 minuti circa (autolisi), ho unito il sale e fatto incordare.
Ho diviso l'impasto in tre pezzi da 200 gr l'uno, in uno ho aggiunto un cucchiaio di matcha, in un altro 1 cucchiaio di caffè solubile e li ho impastati separatamente. Il terzo pezzo è rimasto del colore di base, li ho messi in una ciotola e lasciati lievitare per un'ora, poi ho coperto con pellicola per alimenti ed inserito in un sacchetto di plastica. L'ho trasferito in frigo lasciandolo sino alla mattina successiva. 
L'indomani l'ho lasciato a temperatura ambiente per 3 ore per farlo lievitare, quindi ho  formato tre rotolini che ho intrecciato, appoggiato la treccia su carta forno ed inserito tutto in uno stampo da plumcake, fatto lievitare per 3 ore circa.
Appena  diventato bello gonfio, l'ho spennellato con uovo ed olio sbattuti insieme e spolverato con dello zucchero di canna, l'ho infornato a 200°C per 30 minuti circa nel mio vecchio forno a gas.
Buona colazione a chi passa da queste parti, con una fetta di treccia con marmellata di arance amare e caffè solubile :) 





*******************************
 *******************************