domenica 1 maggio 2016

Per un evento al mese: Insalata primavera

Visto che la primavera non vuole arrivare, ho cercato di invogliarla a venire unendo in un piatto alcuni prodotti che ci regala questa stagione, ed ho preparato un'insalata per l'iniziativa di Peccati di Gola e di Amicizia "Un evento al mese" in evidenza su Facebook. Questa ricetta verrà riportata anche nel Forum omonimo.
Quasi tutti gli ingredienti sono a km zero, escluso il cavolo cappuccio e le fragole. Logicamente non ho pesato niente, tutto ad occhio. Mi sono fatta ispirare da questa ricetta, anche se alla fine è tutta un'altra cosa.

ingredienti:
cavolo cappuccio
fragole
rucola da giardino
foglie di tarassaco
foglie di melissa
aghi di rosmarino
fiori di lavanda

condimento:
succo filtrato di un "daidai" (arancia amara)
olio evo
pepe

Ho preso dal mio giardino il tarassaco, la rucola, la melissa, il rosmarino ed i fiori di lavanda. Ci sono vari fiori in giardino ed ho fatto un giro nel web per vedere quali sono commestibili, quelli del mio giardino lo sono tutti, che bello! Mentre l'arancia amara "daidai" è dell'albero della mia vicina.
Ho lavato ed asciugato con carta cucina tutte le verdure, ho tagliato a listarelle il cavolo ed a metà le fragole ed ho messo il tutto in un piatto. Ho spremuto "daidai", ho unito olio evo ed il pepe da mulinello. Non ho usato assolutamente sale, non serviva! 




giovedì 28 aprile 2016

Per un evento al mese: Tortino di riso ed asparagi

Un altro antipasto finger food preparato con verdure di stagione: Tortino di riso ed asparagi per l'iniziativa di Peccati di Gola e di Amicizia "Un evento al mese" in evidenza su Facebook. Questa ricetta verrà riportata anche nel Forum omonimo.
Per il mese di aprile sono stati proposti i seguenti ingredienti, tipici dell’inizio della primavera: piselli, fave, asparagi e bietoline/erbette. 
PRIMAVERA????? Ma fa freddo!!!
Speriamo che la primavera ritorni al più presto possibile!


Per due persone
3 o 4 asparagi 
100g di riso cotto alla giapponese
1 cucchiaio di pomodori secchi sottolio
1 uovo
erbe aromatiche fresche: prezzemolo, salvia, menta, origano, melissa, ecc.
1 cucchiaio di olio dei pomodori secchi
sale e pepe qb
Ho lavato ed asciugato, con carta da cucina, gli asparagi, li ho ho avvolti in pellicola per alimenti e fatti cuocere per 1 minuto nel microonde a 800w, li ho tagliati obliquamente e messi in una ciotola. Ci ho aggiunto i pomodori secchi tagliati sottilmente e le erbe aromatiche lavate, asciugate e spezzettate con le mani.
Ho sbattuto l'uovo con sale e pepe e versato nella ciotola insieme al riso. Ho mescolato bene. Ho foderato con carta forno una tortiera, versato l'olio e travasato il contenuto della ciotola. Ho livellato con un cucchiaio, grattugiato sopra ancora un poco di pepe e fatto cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15~20 minuti circa.
Tagliato a spicchi e, dato che è un finger food, gustato allegramente con le mani ;) Peccato che la stagione degli asparagi stia finendo!
    

mercoledì 13 aprile 2016

Per un evento al mese: Asparagi con bacon e formaggio fuso

Un antipasto sfizioso e gustoso con verdure di stagione: asparagi guarniti da bacon e formaggio fuso per l'iniziativa di Peccati di Gola e di Amicizia "Un evento al mese" in evidenza su Facebook. Questa ricetta verrà riportata anche nel Forum omonimo.
Per il mese di aprile sono stati proposti i seguenti ingredienti, tipici dell’inizio della primavera: piselli, fave, asparagi e bietoline/erbette.      

Per due persone
3 o 4 asparagi
3 o 4 fette di bacon
1 cucchiaio di olio evo
30g di formaggio filante
sale e pepe qb
salvia
stuzzicadenti
Ho lavato ed asciugato, con carta da cucina, gli asparagi, li ho ho avvolti in pellicola per alimenti e fatti cuocere per 1 minuto nel microonde a 800w, devono restare croccanti
Ho diviso a metà sia le fette di bacon che gli asparagi, che ho cosparso di sale e pepe. Ho avvolto metà fetta di bacon a metà asparago ed ho fermato con uno stuzzicadenti.
Ho versato l'olio evo in una padella di ceramica, inserito dentro gli involtini di asparagi e fatto cuocere a fuoco debole con coperchio, rigirandoli spesso per farli cuocere uniformemente.
Ho tolto gli stuzzicadenti ed appoggiato gli involtini di asparagi su un piatto da portata. Nella padella degli involtini ho fatto sciogliere, a fuoco debole, il formaggio fondente che ho versato sul bacon.
Un rametto di erba aromatica (in questo caso è salvia) per completare il piatto.
 





domenica 10 aprile 2016

Quanti modi di fare e rifare i Panzarotti

La primavera è arrivata finalmente, sono fioriti i sakura! Ma purtroppo il tempo è instabile, alterna giorni belli a giorni nuvolosi e piovosi, infatti i sakura si sono rovinati subito a causa della pioggia.
Ma andiamo all'evento di oggi, seconda domenica del mese di aprile, quarto appuntamento del 2016 con la nostra Cuochina di Quanti modi di fare e rifare.
Oggi siamo dalla mia omonima Anna Musolino, la nostra amica gluten free che, per suoi problemi di salute, evita tutti gli alimenti glutinosi, lei abita in Toscana ma ci ha regalato una ricetta delle sue origini partenopee i mitici Panzarotti (per la ricetta originale rimando al blog di Anna). Grazie mille carissima!

Ingredienti per 9 panzarotti
300 gr di patate
1 tuorlo + mezzo albume
30 gr di parmigiano 
sale, pepe, prezzemolo
20 gr circa di formaggio gouda 
pangrattato, fecola, mezzo albume
olio di semi per friggerli

Procedimento
Ho fatto lessare le patate con la buccia in acqua salata, appena intiepidite le ho sbucciate e passate  nello schiacciapatate. Ho aggiunto il tuorlo e mezzo albume, il prezzemolo, il parmigiano, il sale ed il pepe, ed ho amalgamato bene tutto.
Ho diviso in 9 parti ed ho formato delle palline, in ognuna ho messo un po' di formaggio gouda ed ho richiuso a palla. Con l'aiuto della formina di onigiri a candela ho formato i Panzarotti.
Li ho passati nella fecola, poi nell'albume sbattuto con poco sale e per finire nel pangrattato. Li ho fritti in olio di semi a 180 gradi costanti.
Da me il piano cottura ha un fornello con il termoregolatore, bisogna impostare i gradi e quando l'olio o l'acqua arriva a quella temperatura, il fuoco si abbassa automaticamente per poi rimettersi a regime appena la temperatura inizia ad abbassarsi. Come si vede, è programmato a 180°C
Li ho tolti dall'olio e fatti sgocciolare su carta assorbente. Caldi e con dell'insalata mista sono sublimi.


Ho rifatto i Panzarotti ma questa volta sono ripieni di verdure di stagione, alcuni con asparagi e altri con piselli
Ingredienti per 10 panzarotti
300 gr di patate
1 tuorlo + mezzo albume
30 gr di pecorino grattugiato 
sale, pepe
alcune fette di mozzarella per pizza
alcuni asparagi e una manciata di piselli 
pangrattato, fecola, mezzo albume+latte
olio di semi per friggerli

La ricetta ed il passo passo fotografato sono qui 

 **************************
Il prossimo 8 maggio 2016 
saremo da Susanna 
**************************
Ricordo che il blog della Cuochina è
"Quanti modi di fare e rifare"
il suo indirizzo di posta elettronica è:
quantimodidifareerifare@gmail.com
che gli incontri dei "Quanti modi" avvengono
la seconda domenica del mese, alle 9:00
Qui per vedere la lista di tutte le ricette, comprese quelle del 2016
e che ci si può incontrare su Facebook  e su Twitter
 
 

E... scaricate, scaricate i pdf 2011, 2012, 2013, 2014 e 2015 




sabato 2 aprile 2016

Chahan (チャーハン) Riso alla cantonese

Chahan (チャーハン), in Italia conosciuto come "Riso alla cantonese", è una pietanza cinese molto apprezzata in Giappone (il nome significa "riso saltato in padella").
Si prepara molto facilmente anche perché il riso bianco (cotto alla giapponese) non manca mai in casa, dato che lo si mangia ogni giorno, ed è facile che ne avanzi.
La preparazione è molto facile, gli ingredienti, escluso il riso, possono variare accordandoli al gusto dei commensali. Io ho usato gli ingredienti sottostanti, sono quelli che usiamo di solito per preparare チャーハン. A questi si può aggiungere del curry in polvere, della salsa di soia ed altre cose ancora. Io l'ho preparato in modo semplice e che si adatta a tutti i gusti.
1 uovo
*30 g di carota
*30 g di cipolla
*30 g di peperone verde
*30 g di funghi (cardoncelli)
*30 g di pancetta
2 cucchiai di sake (oppure vino bianco)
300 g riso bianco cotto alla giapponese
30 g di piselli
olio di semi
sale e pepe

Prima di iniziare
In una padella con pochissimo olio di semi, strapazzare l'uovo sbattuto con un pizzico di sale e pepe. Tritare grosolanamente la carota, la cipolla, il peperone, i funghi e la pancetta. Nel microonde, far cuocere con un poco d'acqua i piselli per due minuti, scolarli ed asciugarli con carta da cucina.
Far riscaldare al microonde il riso per un minuto (il riso è stato cotto in precedenza col metodo giapponese e fatto raffreddare)  

Preparazione 
Versare un cucchiaio di olio di semi nella padella e far appassire, a fuoco molto basso, gli ingredienti contrassegnati con (*). Quando i liquidi delle verdure saranno evaporati, aumentare di poco il fuoco, aggiungere due cucchiai di sake e mescolare bene (per chi lo desidera, in questo momento può aggiungere un cucchiaio di salsa di soia). 
Tenendo il fuoco basso, unire il riso, sale e pepe e mescolare (per chi lo desidera, in questo momento può aggiungere un cucchiaino di curry in polvere).
Aggiungere l'uovo strapazzato ed i piselli e far insaporire per uno o due minuti sempre mescolando, aggiustare di sale se è necessario. E' pronto per essere impiattato.