sabato 14 settembre 2013

Soffice triangolo ai mirtilli secchi

Recentemente mi hanno regalato un cestino triangolare da lievitazione (come questi del sito di Amazon) ed ho voluto provarlo immediatamente anche se in questo periodo sono leggermente ammaccata, piccoli problemi di salute :)))
Ma proprio per questo, quando riesco a fare qualcosa che mi riesce decentemente, nonostante gli acciacchi, mi sento quella di prima, di sempre. E mi fa stare meglio!
Ho fatto una prova di pane lievitato nel cestino, purtroppo l'impasto era troppo idratato per fargli rimanere addosso i segni infarinati del cestino, ma la morbidezza di questo pane mi ha ripagata della mancanza dei segni che mi aspettavo.
E' un pane molto soffice ed è un grande tentatore, è difficile smettere di mangiarlo.
  • 230 gr di farina di forza
  • 140 gr di licolfico attivo
  • 100 gr di acqua tiepida
  • 30 gr di zucchero vanigliato
  • 30 gr di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 100 gr di mirtilli secchi
Come al solito, ho sciolto lo zucchero nell'acqua tiepida e l'ho unita a licoli ed alla farina, ho fatto amalgamare per breve tempo nella planetaria ed ho lasciato riposare per 30 minuti circa (autolisi). Quindi ho aggiunto l'olio ed il sale e fatto impastare fino a quando si è incordato, per ultimo ho unito i mirtilli e fatti inglobare.
L'ho arrotondato e messo a lievitare, a temperatura ambiente, in una ciotola appena unta. Dopo 1 ora circa, l'ho messo in frigo lasciandolo per tutta la notte.
Il mattino dopo ho spolverato il cestino di farina e travasato l'impasto, aiutandolo ad adagiarsi nella forma. Lasciato lievitare sino al raddoppio e quindi capovolto nella teglia ricoperta da carta forno. Purtroppo di segni del cestino neanche l'ombra :) Ma non demordo, a breve ci riprovo!!
L'ho infornato a 220°C per 20 minuti e a 200°C sino a cottura.

NB. Il cestino, dato che è in materiale naturale, se non lo si lava subito dopo il suo uso e non lo si fa asciugare ben bene prima di metterlo da parte, tende a fare la muffa


 ******************************* 
Altri link relativi al lievito liquido (licoli) 
*******************************

 

12 commenti:

  1. uuuuuuuuuuu che carino! devo procurarmi il cestino :D bello e sicuramente sofficissimo! ecco appunto per non farlo attaccare occorre infarinarlo un bel po forse.. spero ti rimetta presto! grazie per gli auguri, purtroppo non son riuscita a partecipare cn la crostat, ho la ricetta salvata perchè la voglio provare, ci sarò per il proximo ho già visto la ricetta e mi piace, è bravissimo anche lui ;) ciao cara alla proxima!

    RispondiElimina
  2. Che spettacolo Annina, anche se righe questa brioche è davvero meravigliosa. Sembra una piuma, soffice soffice :) Sei sempre insuperabile. Un abbraccio, buona domenica

    RispondiElimina
  3. Cara Anna anche questo pane e' magnifico complimenti i mirtilli li ho quindi nulla mi vieta di copiarti spudoratamente subito !!!!!
    Ti auguro una pronta e completa guarigione dai tuoi acciacchi
    Un bacione ;-))

    RispondiElimina
  4. bellissimo quel pane triangolare...i cestini li ho sempre visti rettangolari...questo è molto più carino...complimenti! in bocca al lupo per gli acciacchi!

    RispondiElimina
  5. cara Anna il pane è splendido e i cestini andrò a vederli su Amazon, mi dispiace per i problemi di salute, spero siano passeggeri...un abbraccio grande

    RispondiElimina
  6. Ciao! ma che carino questo stampo! la forma è originalissima ed il pane ti è venuto proprio benone!
    Gustosa l'idea dei mirtilli secchi per arricchirlo
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Carissima Anna,
    togli subito la parola "decentemente" dal post... questo pane è superbo, invita al morso!!!
    Carpiatissimo ,-)))

    RispondiElimina
  8. Annina! Sembra la forma degli onigiri! Un bacio! guarisci presto! Ti auguro tanta salute!

    RispondiElimina
  9. Se per caso ne hai avanzato un pezzo, me lo mandi via posta? Se vuoi ti invio l'indirizzo via gmail (lol). Penso che anche duro dovrebbe essere buono. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutti, il pane è veramente buono, ve ne fare assaggiare una fetta volentieri, peccato che c'è di mezzo il mare :)
    Baci

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna,
    questo cestino mi ispira proprio...ieri sono partita dalla tua ricetta e poi mi sono fatta tentare dal cioccolato...ho messo nell'impasto un po' di cacao e le gocce di cioccolato al posto dei mirtilli...colpa di mia figlia...se non c'è il cioccolato non li assaggia nemmeno i miei esperimenti!ANcora non l'ho cotto...ti farò sapere com'è!E poi lo proverò coi mirtilli che di sicuro è più appetitoso!Buona guarigione e un caro saluto
    Daniela

    RispondiElimina
  12. Cara Anna
    il mio " non triangolo" al cioccolato è molto buono!Grazie per la ricetta...buon wee
    Daniela

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)