domenica 12 ottobre 2008

Kurigohan (Riso con le castagne)

Autunno: tempo di castagne!
E questa è una ricetta con riso e castagne
Kurigohan
Ingredienti
riso 300 gr
castagne 300 gr
salsa di soya 25 ml
sake 25 ml
sale 1 cucchiaino
acqua 400 ml
Sbucciare le castagne, togliendo anche la pellicola interna, metterle in acqua per eliminare residui di pellicola, tagliarle ed aggiungerle al riso, preparato come ivi descritto.
Unire la salsa di soya, sake e sale e mescolare con le mani.
Chiudere la pentola e programmarla per l'ora desiderata.
Ed ecco il risultato finale, il riso è bello sgranato e vaporoso!
E' possibile avere quasi lo stesso risultato anche con una pentola con coperchio,
vedere qui per le modalità.
Eccolo pronto per essere mangiato: buono!!!
In tavola c'è kurigohan, hiyayakko e the verde.


Questo è 冷奴 (hiyayakko)
Tofu freddo condito con scaglie di tonno essiccato, erba cipollina, zenzero grattugiato e salsa di soya.

Questo è kurigohan avanzato, messo in un contenitore e lasciato fuori dal frigorifero.
Anche il giorno dopo è squisito da mangiare appena passato nel microonde ma è altrettanto buono anche freddo.
La crosticina marroncina che si crea sotto non è sinonimo di bruciatura ma di bontà del piatto, è la parte più contesa nella spartizione di kurigohan.
Questa ricetta partecipa alla raccolta "Ricette dal mondo" di Laura.

2 commenti:

  1. Ottimo veramente!!!!

    Se le castagne le cuoci e poi le passi, puoi usare la purea per farti un meraviglioso piatto di pasta
    sarebbero ottimi i fusilli, ma benissimo anche le pennette
    basta che cuoci la pasta e poi la scoli e sulla pasta bollente ci butti le tue castagne passate e mescoli (se vuoi un pezzetto di burro, ma non serve)

    una delizia per il palato, la pasta si avvinghia alla purea di castagne

    meglio che non ci pensi.....
    ho appena fatto colazione!!!!

    ciao smack
    Manu

    Ps.: se passi c'è un post carino sulle castagne

    RispondiElimina
  2. Grazie carissima, scusa il ritardo!
    Le castagne sono deliziose in qualsiasi modo.

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)