giovedì 11 luglio 2019

Pane del mondo: Honduran Coconut Bread (pane al cocco, Honduras)

Ho rifatto "Honduran Coconut Bread (pane al cocco, Honduras)" ma, con licolsalvia ed  un terzo della dose propostaci, per il resto è identico alla ricetta riportata nel post dalla Cuochina pubblicata nel blog "Quanti modi di fare e rifare" con la tag "il pane nel mondo" nella quale c'è anche una spiegazione sintetica della storia di questo pane:
"Pan de Coco, Pan de Coco..." gridano le signore di Garifuna che fanno avanti ed indietro sulle spiagge e in città per la vendita di questo delizioso pane al cocco, portandolo in un cesto sopra la testa. I Garifuna vivono sulla costa caraibica dell'Honduras e sull'isola di Roatan.
Nonostante il latte di cocco, questo pane non è dolce. Di solito viene servito con i pasti, con riso e fagioli "casamiento", o banane fritte o con una tazza di caffè.

Grazie Cuochina, i tuoi suggerimenti sono sempre eccellenti!

Honduran Coconut Bread (pane al cocco, Honduras)

Ingredienti per 8 panini
90 g latte di cocco


165 g farina debole
45 g farina di forza
12 g olio di cocco
3 g di sale

In una ciotola ho fatto sciogliere licolsalvia col latte di cocco home made (ho usato la ricetta del latte di cocco fatto con quello grattugiato, seguendo le istruzioni di questo sito, come consiglia la Cuochina), ho aggiunto lo zucchero, l'olio di cocco, il sale e la farina un po' alla volta secondo necessità (ma è servita tutta), fino a quando l'impasto è diventato liscio ed elastico e non più appiccicoso da attaccarsi alle mani. Ho formato una palla e l'ho trasferita in una ciotola leggermente unta con olio di cocco, coperta e lasciata lievitare per un'ora circa, poi l'ho messa a riposare in frigo per tutta la notte.

L'indomani l'ho riportata a temperatura ambiente e fatta lievitare fino al raddoppio

Ho diviso in 8 pezzi, arrotondati a pallina e le ho disposte sopra una teglia ricoperta da carta da forno.

Ho lasciato lievitare coperto a campana in un luogo caldo fino al raddoppio, circa 3 ore (ma il tempo è indicativo, bisogna tenere conto della temperatura e di come lavora licoli), avrei dovuto distanziarli un poco di più, si sono attaccati molto e dopo la cottura ho faticato a dividerli senza rovinarli.
Li ho fatti cuocere in forno preriscaldato a 190°C per 45 minuti circa, li ho tolti dalla teglia e messi a raffreddare sopra una griglia, in casa c'era un ottimo profumo di cocco.

Sono soffici e molto profumati, consiglio di provare a farli



*******************************
********************************





Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)