venerdì 1 agosto 2014

Brioche a mattonella con l'impasto base nr.1

La brioche a mattonella, secondo me, è comodissima: non perde la forma originale (in fase di lievitazione e/o di cottura) perché viene utilizzata la teglia e basta staccarne un quadratino per volta (dato che è ben segmentata) quando si ha voglia di mangiarla.  
Preparo spesso questo pane dolce e con l'impasto base nr. 1 della Cuochina  viene una meraviglia. Ho fatto delle modifiche alla ricetta originale della Cuochina, sono tutte evidenziate da (*).

Ricetta originale
100 gr di licoli attivo
160 ml di latte
10 gr di zucchero
1 tuorlo
300 gr di farina di forza (12% di proteine)
15 gr di burro a temperatura ambiente
poco sale

E qui di seguito due mie versioni:
Mattonella 1
100 gr di licoli attivo
160 ml di latte
10 gr di zucchero vanigliato
1 cucchiaio di miele (*)
1 tuorlo
300 gr di farina di forza
30 gr tra burro e strutto (*)
poco sale
aroma arancia (*)
mandorle a lamelle, zucchero semolato, latte (*)

Ho fatto sciogliere licoli col latte, unito la farina e fatto amalgamare, fatto riposare per 10~15 minuti (autolisi) quindi aggiunto aroma arancia, zucchero e miele, tuorlo, sale e per ultimo il burro e lo strutto.
Ho fatto impastare per 5 minuti circa, avvolto a palla e messo in una ciotola appena unta che ho chiuso in una busta per alimenti, e lasciato riposare per tutta la notte in frigo. 
L'indomani ho lasciato l'impasto a temperatura ambiente per 3 ore, ho diviso l'impasto in 9 pezzi, ho fatto delle pieghe ad ogni pezzo e li ho arrotondati. Li ho allineati, tre per volta, in una teglia quadrata e  fatti lievitare sino al raddoppio.
Prima di cuocere ho spennellato con latte e ricoperto di lamelle di mandorle e zucchero semolato.
Ho fatto cuocere a 220°C per 20 minuti e a 190°C fino a cottura
Con l'aggiunta dello strutto home made è risultata molto più soffice del solito, mentre l'aroma arancia ed il miele l'ha resa profumatissima.

 Mattonella 2
100 gr di licoli attivo
180 gr di (latte+acqua+1 uovo) (*)
30 gr di miele di tarassaco (*)
300 gr di farina di forza
30 gr di burro (*)
poco sale
aroma arancia e semi di anice (*)
uva passa, sesamo bianco e nero, zucchero semolato, latte (*)

Ho fatto sciogliere licoli con acqua, latte e uovo, unito la farina e fatto amalgamare, fatto riposare per 10~15 minuti (autolisi) quindi ho aggiunto aroma arancia, miele di tarassaco, uva passa, sale e per ultimo il burro.
Ho fatto impastare per 5 minuti circa, unito i semi di anice, avvolto a palla e messo in una ciotola appena unta chiusa che ho chiuso in una busta per alimenti, e lasciato riposare per tutta la notte in frigo.
L'indomani ho lasciato l'impasto a temperatura ambiente per 3 ore, ho diviso l'impasto in 9 pezzi, ho fatto delle pieghe ad ogni pezzo che ho allungato e cosparso di semi di sesamo (4 con sesamo bianco e 5 con sesamo nero), li ho arrotolati a forma di rosa ed allineati, tre per volta (alternando il colore del sesamo), in una teglia quadrata. Ho lasciato lievitare sino al raddoppio.
Prima di cuocere ho spennellato con latte e ricoperto di zucchero semolato.
Ho fatto cuocere a 220°C per 20 minuti e a 190°C fino a cottura
Qui ho abbondato con gli aromi: semi di anice, sesamo bianco e nero, e poi la scelta di aggiungere il miele di tarassaco è stata vincente.
Appena preparo altre mattonelle con questo impasto base, le aggiungerò in questo post.


*******************************
Altri link relativi al lievito liquido (licoli)

 *******************************






1 commento:

  1. Dev'essere sofficissima questa brioche, quanto ne vorrei un pezzetto..! Un bacio :)

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)