giovedì 26 gennaio 2012

Quanti modi di fare e rifare: alcune precisazioni



Innanzi tutto ringraziamo le amiche che ogni mese si ritrovano con noi nella nostra cucina aperta.
Grazie anche a tutti quelli che ci seguono nella pagina di Facebook ed a chi ha scaricato e scaricherà il pdf delle ricette del 2011, finora sono stati tanti, più di 180 320!! Grazie mille!

Ci sono state chieste delle delucidazioni sulle regole della nostra iniziativa “Quanti modi di fare e rifare”, e noi abbiamo pensato di riportare nella pagina di Facebook sia le domande che le risposte. Se ce ne sono altre, o dubbi da chiarire, chiediamo di esporceli in questo spazio oppure via e-mail.

DOMANDA
: Con che criterio vengono scelte le ricette? E da chi?

RISPOSTA
: La ricetta mensile viene scelta e proposta da Anna ed Ornella in base a diversi criteri:
- deve essere un piatto della tradizione, non importa se italiana, giapponese, olandese o greca...e che si presti ad essere rifatta in tutte le località in cui risiedono i blogger che ci seguono ed in ogni stagione.
- deve essere di facile esecuzione, per dare modo di partecipare a più persone possibili.
Ultimo ma non meno importante
- si cerca di dare modo a tutte le partecipanti, a turno, di avere una propria ricetta rifatta nella cucina di “Quanti modi fare e rifare.”

DOMANDA: Devo per forza postare alle 8:00 (ora italiana) del giorno stabilito? Perché?

RISPOSTA: Sì, è diventata una regola essenziale. L'iniziativa è pensata, prima di tutto, per divertirci insieme a preparare la stessa ricetta, per cui considerato che le distanze in fusi orari sono rilevanti, abbiamo scelto un orario che possa andare bene anche per chi, alle 8:00 di mattina ora italiana, sta preparando la cena dall'altra parte del mondo!
Un altro motivo della sincronia richiesta è che ci piace vedere nei nostri blogroll le foto della nostra ricetta, pubblicate tutte nello stesso momento, che invadono lo schermo dei nostri computer, solo per la gioia dei nostri occhi.
Infatti, se avete notato, nel momento della pubblicazione e per molto tempo dopo, i nostri blogroll sono totalmente occupati dai post dell'iniziativa, e la stessa cosa succede negli aggregatori a cui siamo abbonati.
Come dire: l'unione fa la compattezza, ma non solo "fisica"...Quello che conta per noi è l'unione affettiva, la complicità, la voglia di creare in compagnia..
Passato il giorno stabilito, non ha più senso postare la ricetta, per questo non verranno prese in considerazione.

DOMANDA: Come e quanto si può variare una ricetta?

RISPOSTA: La ricetta dovrebbe, in grandi linee, mantenere gli ingredienti originali ma sono consentite variazioni derivanti da intolleranze e/o allergie all'alimento, gusti personali, stagionalità, tecniche acquisite in cucina, reperibilità degli ingredienti nel luogo in cui si vive, eccetera.

DOMANDA: Posso partecipare se non possiedo un blog?

RISPOSTA
: Certo! Basta inviare la ricetta corredata da foto via e-mail ad Anna ed a Ornella a quantimodidifareerifare@gmail.com e verrà pubblicata nei loro rispettivi in quel blog il giorno stabilito, alle 8:00 sotto al post e sulla pagina Facebook.

DOMANDA: E' obbligatorio partecipare ogni mese?

RISPOSTA
: No, assolutamente! Naturalmente ci farebbe piacere avervi sempre con noi, ma non è vincolante la partecipazione, quando si vuole e si può. Si può ritornare ad essere dei nostri quando si crede opportuno farlo!

DOMANDA
: Si vince qualcosa?

RISPOSTA: No, non è un contest, né un concorso a premi. E' un'iniziativa nata fra amiche per condividere, divertirsi e perché, come ribadito all'inizio, ci piace vedere nei nostri blogroll le foto della nostra ricetta, pubblicate tutte nello stesso momento, che invadono lo schermo dei nostri computer, solo per la gioia dei nostri occhi :)
Per cui, no, non si vince nulla..tanto meno le organizzatrici, almeno non in termini materiali!
Per noi, Anna e Ornella, è una piccola magia che ogni mese si rinnova regalandoci, in termini affettivi, ben più di una ricetta!
Per questo motivo insistiamo molto che nel titolo del post venga riportato "quanti modi di fare e rifare...." perché, o si partecipa, e ci si sente parte del progetto per come è stato creato e con tanta passione costruito, oppure si lascia perdere..e amici come prima e più di prima!


Per qualsiasi altro dubbio, scriveteci!!




5 commenti:

  1. Sincronismo perfetto :-) Sono veramente ottime le fettuccine! Baci

    RispondiElimina
  2. Io non sono su FB però vi seguo lo stesso, col cuoricino :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Anna, non parlo di fettuccine non ho domande e neppure risposte, una certezza: oggi è venuta Yuko...arriverà una delegazione in marzo. Pensa che bello, e che strano, ha dell'incredibile: forse nascerà un'AT 21 in Giappone! Passeranno dal ponticello? :-)

    RispondiElimina
  4. un post utilissimo anche per noi delle rifatte, che a voi ci siamo ispirate.
    mi piacerebbe molto riuscire a partecipare anche alla vostra iniziativa, che mi piace molto soprattutto per la tipologia di piatti che presentate, ma per ora non ce l'ho ancora fatta: partecipo già a due iniziative periodiche mensili, e non riesco a seguirne più di tante.
    vado però subito a vedere le fettuccine dolci :-)

    RispondiElimina
  5. Baci ragazze, le fettuccine sono favolose. provare per credere :D

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)