venerdì 3 aprile 2020

Pasta d'arancia per dolci lievitati

In questi giorni con la mia amica-socia Ornella ci siamo industriate per preparare un prodotto per profumare i lievitati dolci.
Per fare i dolci pasquali c'è bisogno di arancia candita o fialette all'arancia. Ma se non si hanno o non si vogliono usare questi prodotti si cerca di sopperire usando dell'altro. E noi, Ornella e io ci siamo messe a cercare nel web qualcosa di utile. 
Io ho trovato una pasta d'arancia con ingredienti in crudo, solo da frullare; invece Ornella ha trovato "La purea d'arancia" del maestro Alfonso Pepe che è stata approvata da entrambe, ed ecco qua cosa ne è venuto fuori (ho usato le arance amare della mia vicina):

Ingredienti
3 arance amare
120 g di zucchero

Preparazione
Ho lavato le arance con uno spazzolino e le ho asciugate. Ho messo a bollire dell'acqua in una pentola, appena in ebollizione ho unito le arance e dal momento che è tornato il bollore le ho sbollentate per 5 minuti, quindi ho trasferito le arance in una ciotola piena di acqua fredda.

Appena fredde le ho tagliate a pezzi, eliminato i semi e le pellicine interne più dure. Quindi ho aggiunto ai pezzi di arancia lo zucchero (la quantità della ricetta è: per 1 Kg di frutta 400 g di zucchero) ed ho fatto cuocere per 10 minuti a fuoco debole. Spento il fuoco e lasciato raffreddare per tutta la notte.

La mattina dopo ho unito alcuni cucchiai di acqua tiepida e fatto cuocere ancora 5 minuti a fuoco debole, quindi, con l'aiuto del minipimer (frullatore ad immersione) ho frullato il tutto.

Ho suddiviso la pasta d'arancia nelle formine per dolci, mentre quella che userò in questi giorni l'ho travasata in un vasetto di vetro,

   e messo in freezer, al bisogno userò uno o due di questi fiorellini profumati all'arancia.

Tolto i fiorellini di pasta d'arancia dalla formina e trasferiti in una busta per alimenti con zip e riportato nel freezer.

Nota:  
gennaio 2021, ho aggiunto altre foto per rendere più chiaro il procedimento.


12 commenti:

  1. Ottima idea, un modo per aromatizzare con ptodotti naturali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sta una meraviglia negli impasti. Ciao Elena, grazie!
      Baci

      Elimina
  2. Ciao carissima splendida idea e soprattutto ottima.Penso che si possa adattare a tutti gli agrumi per avere più profumazioni
    Un abbraccio 😘 spero che stiate tutti bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu, grazie mille! questa pasta d'agrumi sostituisce bene la frutta candita che non a tutti piace (io non ho problemi, mi piace anche la frutta candita, quella che faccio da me).
      Un abbraccio e buone Palme!

      Elimina
  3. Ciao Cara Anna è un modo di conservarel'aroma di arancia che non conoscevo, veloce e pratico. Grazie. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita Daniela. Sì, è molto comoda da usare.
      Buone Palme

      Elimina
  4. Una pasta d'arancia molto profumata cara Socia!Sicuramente la tua con un marcia in più grazie alle splendide arance della gentile vicina di casa. Io l'ho messa in un vasetto ma la tua idea di conservarla a porzioni è molto meglio! Un abbraccio carissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo ringraziare te, cara Socia, per la scelta della ricetta più adatta, è fantastica. Si fa subito ed è comodissima. La congelo in porzioni per evitare di far scongelare tutto il vasetto nel prendere la quantità che mi serve.
      Baci carissima.

      Elimina
  5. Bellissima ricetta! Una domanda: le arance vanno utilizzate intere, scorza compresa?? Grazie mille!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monia. Sì, vanno utilizzate intere, scorza compresa.
      Grazie della visita e del tuo gentile commento.

      Elimina
  6. Ciao Anna, grazie mille per la bella ricetta, la proverò al più presto.
    Una domanda: la proporzione di 1 Kg di frutta 400 g di zucchero devo calcolarla sul frutto da crudo o dopo averlo sbollentato?
    Grazie mille :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela, grazie a te per essere venuta a trovarmi. Io aggiungo la quantità di zucchero (1/0,4) dopo aver tagliato a pezzettini la frutta e tolto semi e parte interna più dura.
      Nella ricetta originale del maestro Pepe non c'era scritto molto. Secondo me la quantità di zucchero ci sta bene tenendo presente che io uso delle arance giapponesi un poco amarognole.

      Elimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)