domenica 10 marzo 2019

Quanti modi di fare e rifare: Cotolette di gamberi

Eccoci alla seconda domenica di marzo, che bello ritrovarsi insieme con la nostra cucina aperta anche oggi, ed è ancora più bello con il menù 2019 di "Quanti modi di fare e rifare" con le ricette "made in Japan (Giappone)" e "made in Norway (Norvegia)".
Oggi è la volta di una ricetta giapponese: (Ebi katsu) Cotolette di gamberi

Nella mia versione c'è l'aggiunta del polipo; non ho fatto 4 cotolette piccole ma due grandi; le verdure di accompagnamento sono dei broccoli sbollentati ed alcune foglie di shungiku (foglie di crisantemo coronato, verdura del mio giardino); per il resto è simile a quella della Cuochina,  (Qui per la ricetta).

Ingredienti per 2 persone
80 g di gamberi sgusciati
80 g di polipo
100 g di kinugoshi tōfu "tōfu seta"
1/4 di cipolla
★ 1 cucchiaio di fecola di patate
★ 1 cucchiaio di maionese
★ 2 cucchiai di pangrattato
★ sale e pepe qb
olio di semi qb
1 uovo
1 cucchiaio di farina
pangrattato qb
broccoli e shungiku

Preparazione
Ho messo a sgocciolare il tōfu in un colino. Fatto bollire i gamberi ed il polipo per alcuni minuti e fatti sgocciolare. Sgusciato i gamberi e rimosso il filamento nero posto sul dorso e pulito il polipo della membrana scura. Tagliato a pezzi non troppo piccoli il polipo e tritato i gamberi. Affettato con la mandolina la cipolla e strizzata bene tra le mani. 
Ho spappolato con le mani il tōfu già sgocciolato e strizzato per eliminare tutta l'acqua contenuta dentro, e messo in una ciotola
Riunito insieme: gamberi e polipo, cipolla, gli ingredienti contrassegnati con ★ e mescolato bene. Diviso in 2 parti, appallottolato e schiacciato a forma di cotoletta. In una ciotola ho unito l'uovo e la farina ed amalgamato con una frusta. Ho passato le cotolette prima nel pangrattato, poi nell'uovo sbattuto con la farina e di nuovo nel pangrattato. 
Fritte da entrambi i lati, in abbondante olio a 180°C, fino a doratura, sgocciolate su carta assorbente e servite accompagnate da broccoli sbollentati. 
Le abbiamo gustate con maionese e una tazza di riso cotto alla giapponese.

**************************
Il prossimo incontro con i "Quanti" sarà per il 14 aprile 2019 alle ore 9:00
con la quarta ricetta del Menù 2019 "Ricette dal mondo"
(Stekt laks med kokosris) Salmone in padella con riso al cocco
 (Ricetta norvegese pubblicata il 22-04-2018)

***************************
Ricordo che il blog della Cuochina è "Quanti modi di fare e rifare"
il suo indirizzo di posta elettronica è: quantimodidifareerifare@gmail.com
che gli incontri dei "Quanti modi" avvengono la seconda domenica del mese, alle 9:00
e che ci si può incontrare su Facebook
e su Twitter




3 commenti:

  1. Wow che golosa variazione col polipo, cara Socia!! Peccato che qui non si trova..per cui posso solo immaginare la bontà delle tue cotolette! Ma l'ho assaggiato il crisantemo coronato? Non me lo ricordo proprio, ma forse non era stagione in ottobre quando siamo venuti. Un abbraccio grandissimo cara e grazie per tutto ♥

    RispondiElimina
  2. ma che ottima idea l'aggiunta del polpo! la consistenza di questo mollusco mi piace tantoe poi mitiga il sapore dei gamberi che, per la loro dolcezza, non a tutti possono piacere! Bravissima e grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  3. Che bontà saranno queste cotolette anche in versione con polpo e gamberetti, interessantissimo shungiku, un abbraccio e alla prossima!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)