domenica 19 luglio 2015

Treccia in cassetta a tre colori con l'impasto base nr.13 della Cuochina

Questo è il mio terzo lievitato con l'impasto base nr. 13, ricetta presentata da Ornella per rispondere alla sfida lanciata dalla Cuochina. A settembre del 2013, quando ancora questo impasto non era stato numerato, ho preparato delle Girandole bicolori molto sfiziose e, il mese scorso i Cornetti allo zafferano. Anche questa treccia l'ho fatta il mese scorso, a fine giugno quando ancora le temperature erano accettabili per usare il forno.
E' un impasto che mi piace molto, si lavora bene e non ha bisogno di ingredienti di difficile reperimento.
Come al solito ho fatto delle variazioni sul tema, cioè: ho utilizzato tre quarti di dose della ricetta originale, per dare il colore ho usato matcha e caffè solubile, niente panini ma un unico blocco.

La Cuochina ha pubblicato ieri i pdf delle ricette del 2014, secondo me è il caso di sfogliarli e scaricarli, ne vale la pena :)

Ingredienti
200 gr di farina di forza
50 gr di farina debole
50 gr di farina Graham
150 gr di licoli attivo
120 gr di acqua
55 gr di burro
55 gr di zucchero
matcha, caffè solubile qb
sale
uovo, olio e zucchero per lucidare

Preparazione
Ho riscaldato l'acqua e fatto sciogliere dentro il burro tagliato a toccheti. Quando l'acqua si è raffreddata, nella planetaria ho fatto sciogliere licoli con acqua e burro, quindi ho unito farina e zucchero e mescolato, ho lasciato riposare per 30 minuti circa (autolisi), ho unito il sale e fatto incordare.
Ho diviso l'impasto in tre pezzi da 200 gr l'uno, in uno ho aggiunto un cucchiaio di matcha, in un altro 1 cucchiaio di caffè solubile e li ho impastati separatamente. Il terzo pezzo è rimasto del colore di base, li ho messi in una ciotola e lasciati lievitare per un'ora, poi ho coperto con pellicola per alimenti ed inserito in un sacchetto di plastica. L'ho trasferito in frigo lasciandolo sino alla mattina successiva. 
L'indomani l'ho lasciato a temperatura ambiente per 3 ore per farlo lievitare, quindi ho  formato tre rotolini che ho intrecciato, appoggiato la treccia su carta forno ed inserito tutto in uno stampo da plumcake, fatto lievitare per 3 ore circa.
Appena  diventato bello gonfio, l'ho spennellato con uovo ed olio sbattuti insieme e spolverato con dello zucchero di canna, l'ho infornato a 200°C per 30 minuti circa nel mio vecchio forno a gas.
Buona colazione a chi passa da queste parti, con una fetta di treccia con marmellata di arance amare e caffè solubile :) 





*******************************
 *******************************



5 commenti:

  1. Sono le 17.30 P.M. Ne prendo una fetta per una ricca merenda pomeridiana. Che bella! Buona serata.

    RispondiElimina
  2. Io la mattina mi accontento di due fette biscottate, ma questo pane tricolore mi attira molto. Cosa si potrebbe usare al posto del caffé per dare un colore rosso e fare la bandiera italaiana ? Potrebbe essere un'idea per un dolce del 2 giugno. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elio, buone le fette biscottate, a me piacciono molto.
      Per il colore rosso l'unico è usare il nostro buonissimo pomodoro, non credi?
      Un caro saluto!

      Elimina
  3. Che bella treccia colorata Anna!! Aspettami che domani mattina vengo a far colazione insieme a te :-) Un abbraccio e buon inizio settimana cara Socia

    RispondiElimina
  4. @Daniela
    @Ornella
    purtroppo è finita da un pezzo :( Appena la rifaccio, ve la mando :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)