domenica 12 luglio 2015

Quanti modi di fare e rifare i Sofficini

Sofficini al forno
Come vola il tempo, siamo a luglio, che vuol dire estate e vacanza! Tutti pronti per la partenza? Qui da me siamo ancora nella stagione delle piogge, il tempo è ballerino. Le temperature sono instabili, non fa eccessivamente caldo. La settimana scorsa ci sono state delle violenti piogge che hanno allagato molte città del Giappone, noi siamo stati i più fortunati, pioggia sì ma accettabile!
E siamo già al nostro ultimo incontro mensile, prima delle vacanze estive, con le ricette di Quanti modi di fare e rifare, proposteci dalla Cuochina, la nostra mascotte che rappresenta me ed Ornella, con il bellissimo gruppo delle nostre amiche Cuochine.
Siamo andate in Germani dalla cara Francesca, anche lei italiana all'estero per "amore", per preparare la sua ricetta che ha il potere di farci tornare indietro nel tempo: I SOFFICINI!!!
Chi se lo sarebbe mai sognato che si potevano fare anche home made? E che soddisfazione!!!

Io li ho fatti così:

base per 6 sofficini
90 gr di latte intero
60 gr di farina debole
un pizzico di sale

per il ripieno
30 gr di formaggio per pizza
2 sottilette
10 gr di parmigiano grattugiato
35 gr di prosciutto cotto
40 gr di prosciutto crudo
tutto tagliato a piccoli pezzi

per impanare
un uovo sbattuto
pangrattato
parmigiano grattugiato
sale
Ho fatto bollire il latte, appena spento il fuoco ho versato nel latte caldo la farina mista al sale in una sola volta e mescolato con una spatola.
Ho lasciato intiepidire e raccolto la pasta a palla, l'ho stesa, aiutandomi con due fogli di pellicole per alimenti, e tagliato 6 dischi da 10cm circa. Ho messo al centro di ogni dischetto un mucchietto di ripieno e li ho chiusi facendo combaciare bene i bordi, che ho schiacciato tra le dita.
Li ho passati uno per volta, prima nell'uovo sbattuto con un po' di parmigiano grattugiato, e poi nel pangrattato.
 Sofficini fritti
Metà ne ho fritti in abbondante olio caldo e sgocciolati su carta assorbente; l'altra metà li ho fatti cuocere in forno a 200°C fino a doratura, sono entrambi ottimi.  
Io preferisco mangiarli caldi.

Ad agosto tutti in vacanza
ma il 13 settembre saremo a casa di Terry
per preparare la Torta ciosota
Una stupenda torta con tanti vegetali
Vi aspettiamo in tanti
************************** 
Ricordo che il blog della Cuochina è
"Quanti modi di fare e rifare"
il suo indirizzo di posta elettronica è:
quantimodidifareerifare@gmail.com
che da settembre gli incontri dei "Quanti modi" avvengono
la seconda domenica del mese, alle 9:00
Qui per vedere la lista di tutte le ricette
e che ci si può incontrare su
E... scaricate, scaricate i pdf 2011, 2012 e 2013



12 commenti:

  1. Anche a me piacciono caldi, anzi scottanti :-) Ma devo ancora provarli cotti al forno!
    Grazie cara Socia, da tanti anni, insieme siamo una forza imbattibile..un abbraccio grandissimo e buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Buoni caldissimi... scrocchianti con insalata e pomodorini... li facciamo spesso anche al forno...ma fritti fritti haime` ...
    grazie e buone vacanze
    Francesca

    RispondiElimina
  3. Complimenti...sono davvero appetitosi!!!

    RispondiElimina
  4. Strepitosi i tuoi sofficini, allunghiamo la mano e ne prendiamo uno per tipo, strasupercarpiato!!!

    RispondiElimina
  5. Anch'io li preferisco caldi e filanti proprio come i tuoi :-) che ripieno!
    E chi avrebbe mai immaginato che fatti in casa sono più buoni degli originali :-)
    Quante cose impariamo con la Cuochina!
    Buone vacanze, a presto ....

    RispondiElimina
  6. Ricchissimo il ripieno dei tuoi sofficini cara Anna, devono essere proprio buoni buoni :) Un bacione e buone vacanze

    RispondiElimina
  7. Ottime entrambe le versioni fritti ed al forno.

    RispondiElimina
  8. BuonA idea provarli anche a forno invitante il ripieno e simpatico il piatto di presentazione.
    Buone vacanze.

    RispondiElimina
  9. ecco tu hai già provato a farli al forno ..qua con le temperature che abbiamo non sono riuscita, ma li rifarò presto...sono buonissimi! grazie per queste belle ricette!!! Buone vacanze!

    RispondiElimina
  10. Ottima Versione e quanti ricordi che ci ha portato questa ricetta...ora corro a vedere le altre versioni che saranno tutte buonissime ciao Luisa

    RispondiElimina
  11. Un caro saluto a tutte voi ed un caloroso (meglio ghiaccioso) grazie!
    Buone vacanze
    Ci si riincontra a settembre

    RispondiElimina
  12. Che splendore! Nel pieno del trasloco di ufficio e laboratorio e immersa in una sauna troppo calda, mi sono persa questo meraviglioso appuntamento. In più mi sono persa un sacco di tue fantastiche ricette. Sto allungando la mia wish list. Un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)