venerdì 15 marzo 2013

Rifatte senza glutine: Apple pear crisp

Eccomi insieme alle amiche rifatte a casa di Fabiana, blog "Fabipasticcio", a preparare il suo Apple pear crisp rigorosamente gluten-free, per l'appuntamento del 15 di ogni mese della bella iniziativa "Rifatte senza glutine"
Ho avuto problema a reperire un ingrediente primario di questa ricetta, sembra strano ma, nei negozi dove faccio la spesa di solito, non ci sono pere in vendita. Sarei dovuta andare in una delle boutique della frutta del centro, ma mi rimane un poco fuori mano e, in questo periodo non ho molto tempo per fare incursioni nei negozi. In sostituzione ho usato delle banane molto dure, quelle ancora non mature ed il risultato è stato più che ottimo.
Ho proceduto in questo modo (per la ricetta originale, rimando alla pagina di Fabiana)  
Ingredienti:
250gr di mela sbucciata e tagliata a tocchetti
150gr di banana tagliata a tocchetti
succo di mezzo limone
15gr farina di mais fumetto§
15gr di kudzu§
15gr di scaglie di cocco§
30gr di burro
un pizzico di sale
50gr di zucchero di canna
25gr di noci spezzettati
25gr di fichi secchi a pezzettini
25gr di mirtilli secchi spezzettati
25gr di cioccolato fondente spezzettato
spezie: cardamomo, semi di anice e di finocchio, aroma arancia  
2 cucchiai di rum ai semi d'anice

§ per i celiaci e le persone gluten sensitive: accertarsi sempre che ci sia o la SPIGA SBARRATA o l'apposita dicitura SENZA GLUTINE come da regolamento CE 41/2009 e non dimenticare mai il discorso sulle tracce e cross-contaminazioni.

Procedimento:
Mettere la frutta tagliata a tocchetti in una teglia quadrata di 16cm, versare il succo di limone e mescolare. Unire tutte le spezie e mescolare, aggiungere le noci, i fichi, i mirtilli, il rum all'anice e dare una bella amalgamata.
Mescolare la farina di mais, kudzu e le scaglie di cocco con poco sale e lo zucchero di canna, aggiungere il burro e, strofinando con le mani, fare delle briciole, sparpagliarle sulla frutta e per ultimo mettere il cioccolato fondente spezzettato.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 35~40 minuti. Far raffreddare e gustate

Se lo si lascia raffreddare ben bene, diventa tutto croccante, persino la frutta. E' gustoso sia a colazione che a merenda.
Ringrazio Fabiana per aver condiviso con tutti noi questa sfiziosa ed ottima ricetta.


 Questa ricetta è per le
Il prossimo 15 aprile sarà la volta dello 



20 commenti:

  1. rifatte senza glutine è diventato un appuntamento interessante anche per me che non sono celiaca, questo similcrumble sembra molto gustoso!

    RispondiElimina
  2. Anna, favoloso. Sarei curiosa di provare la versione con le banane.. ma.. Boutique della frutta? Wow, non deve essere semplice reperire certi ingredienti, ma come sempre riesci alla grane a fare rifare e stupirmi.
    Ora hai stuzzicato la mia curiosità però... il kudzu .... è periodo di wagashi di primavera tra un poco.. :P

    Un abbraccione Jé

    RispondiElimina
  3. Wow! Sei sempre una miniera di spunti nuovi!

    RispondiElimina
  4. Un crisp in versione molto golosa ed assolutamente da provare!

    RispondiElimina
  5. deve essere buonissimo anche con le tue varianti

    RispondiElimina
  6. Che bontà!!! Davvero particolare e invitante! Complimenti e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  7. Wow anche il cocco!
    E' davvero invitante Anna, un abbraccio :)

    RispondiElimina
  8. apprezziamo sempre più la tua partecipazione ed il tuo darti da fare per essere dei nostri e senza glutine

    veramente grazie Anna

    la tua versione ci piace moltissimo

    puoi "lanciare" la ricetta del prossimo mese?
    ti lasciamo il link

    http://saporiesaporifantasie.blogspot.it/2010/04/lo-sfincione-palermitano-gluten-free.html

    grazie ♥

    RispondiElimina
  9. banane e mele mi piace molto come accostamento

    venire a leggere i tuoi post equivale sempre a scoprire qualcosa di nuovo

    buona giornata

    RispondiElimina
  10. Splendida questa verione. Molto originale l'uso delle spezie. E poi il kuzu...
    Io ho iniziato ad usare il kuzu da poco e ancora devo prendere dimestichezza con questo favoloso ingrediente!
    Non avrei mai pensato di usarlo in questa ricetta...ma proveró senz'altro questa versione!
    Grazie

    RispondiElimina
  11. questa è una versione stragolosa altro che!!!
    devo imparare un sacco di cose...il kudzu non lo conoscevo... bacioni!

    RispondiElimina
  12. Sapevo che sarebbe venuto una meraviglia e non mi sbagliavo! Da fare da fare da fare. Ti mando un abbraccio grandissimo, perché in questa ricetta c'è il kudzu, perché si può fare in estate, perché sei la dimostrazione chiara di quello che sostengo: i glutinosi possono cucinare senza con piccole accortezze e grazie a te si rendono conto che cucinare senza è gustosissimo! Grazie <3 <3 <3

    RispondiElimina
  13. Rum ai semi d'anice !!! Ma lo devo provare !!

    RispondiElimina
  14. Non si può resistere di fronte a tanta golosità e che profumoooo...adoro questa ricetta !!!!

    RispondiElimina
  15. Dev'essere fantastica la tua versione cara socia :-) quanti stupendi ingredienti hai abbinato! Una fettina te la rubo immediatamente! Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Decisamente. Interessante questa ricetta deve essere molto buona e sana tutta da provare ciao cara amica!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. l'uso del kudzu mi uncuriosisce, è quella cosa bianca vero? la usava una mia amica macrobiotica contro il mal di stomaco, non pensavo di potesse usare anche in cucina.
    molto bella anche la tua versione, proverò pure il cocco...

    RispondiElimina
  18. Ringrazio tutti i lettori di questo post.
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  19. bravissima anna, anche per le tue varianti...baci le spuntine!!!

    RispondiElimina
  20. Carissima che dolce spettacolare!!!
    Carpiato triplo....

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)