mercoledì 9 novembre 2011

Una torta per due per Serena


Serena è una dolce ragazza che per il suo trentesimo compleanno ha chiesto in regalo una torta, possibilmente soffice e vaporosa, ai blogger che volessero partecipare al suo contest "La torta dei sogni"
E' stata in Giappone di recente, anzi è venuta nella città in cui abito io, ma per problemi miei di lavoro, non siamo riuscite ad incontrarci :(
Per farmi perdonare, ho preparato una torta di compleanno per due che potrà mangiare con il suo LUI nipponico. Penso che la mangerà volentieri anche LUI dato che è un dolce molto conosciuto in Giappone: "Castella al matcha" (sponge cake) ricoperta di glassa al cioccolato.

E' piccolina, ma penso che andrebbe bene anche per 4 persone, questa fetta (un quarto di torta) potrebbe bastare per una persona, o no?

Per la sponge cake (Castella)

1 uovo
40 gr di zucchero vanigliato
1 cucchiaino di miele di acacia
25 gr di farina di forza (manitoba)
10 gr di acqua tiepida
1 cucchiaino di matcha (3gr circa)
cioccolato fondente qb

Per la glassa
70 gr di panna
60 gr di cioccolato fondente
(Mentre la sponge cake cuoce, riscaldare la panna e scioglierci dentro il cioccolato fondente sempre mescolando. Far raffreddare, prima di usarla.)

Portare l'uovo a temperatura ambiente, in una ciotola montarlo per oltre 10 minuti con lo zucchero, il composto deve più che raddoppiare.
Aggiungere il miele e l'acqua tiepida e continuare a mescolare ancora per 1~2 minuti.
Unire la farina, mista con matcha, in 2 volte e continuare a mescolare per 2~3 minuti, facendo attenzione a che l'impasto non si ammalloppi.
Bisogna mescolare fintanto che, alzando la frusta e facendo un cerchio con l'impasto che cola si riesca a ultimare il giro prima che il segno scompaia.

Aggiungere all'impasto il cioccolato fondente a piccoli pezzi, travasare nella forma, ne ho usata una di carta da mini-panettone, infornare a 170°C per 5 minuti, quindi a 160°C per 20 minuti circa, effettuare la prova stecchino.

Farla raffreddare su una gratella. Ricoprire Castella di glassa al cioccolato dopo averla mescolata con una frusta per farla diventare fluida e lucida.

Si prepara subito ed è adatta anche per farsi una coccola in una grigia serata invernale. Meglio tenerla in frigo per far indurire la glassa, io l'ho tagliata subito e si vede ;-)



Per il contest "La torta dei sogni" di Serena del blog "Per dare gusto alla vita!" Buon compleanno Serena.

11 commenti:

  1. Sei uno splendore di donna, dolce e sensibile!

    RispondiElimina
  2. bellissimo regalo per la tua cara amica!!
    sei dolcissima!

    RispondiElimina
  3. adesso che conosco il castella posso sicuramente dire che è un regalo più che gradito e più che buono

    bacioni

    V.

    RispondiElimina
  4. Il dolce lo conosco :) ricoperto di glassa deve essere ancora più buono.
    Un bel pensiero per il compleanno.

    RispondiElimina
  5. Mamma che golosa, un vero peccato di gola! :)

    RispondiElimina
  6. Fantastica! E poi questo anche cromaticamente è bellissima!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  7. Ma quant'è bella questa tortina! Hai avuto proprio un bel pensiero!...anche se io ne mangerei volentieri due fette!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  8. Anna, che dire! Che onore! Sei stata troppo tenera! E la torta è troppo bella, buona, e il mio fidanzato nipponico ha apprezzato anche le foto e l'accostamento al fiore (di cui ora non ricordo il nome)! Grazie!!!
    PS: peccato non poterla assaggiare...!!

    RispondiElimina
  9. Anna.... che buona,ne assaggerei una fettina volentieri...e poi con quel colore verde...sento anche il profumo...Brava, Brava!!!!

    RispondiElimina
  10. @fantasia
    Grazie Stefania, sei sempre molto cara :D

    @carla
    Grazie cara ;-)

    @Vale
    @Fr@
    Eh sì, noi l'abbiamo fatto insieme questo sponge cake, e con la glassa è spettacolare ;-)

    @Elisa
    @Chiara e Marco
    @Emanuela - Pane, burro e alici
    Grazie ragazzi, siete gentili. Effettivamente era molto buona, l'unico difetto era la dimensione :D

    @Serena
    Carissima, sono contenta che sia piaciuta anche al tuo LUI, ne ero certa :D
    Non penso che ci sia un giapponese a cui non piace Castella.
    Il fiore si chiama "tsubaki", è la camelia del mio giardino.
    Un abbraccio ed ancora auguri ;-)

    @elena
    Sai Elena, il colore viene da matcha. A noi piace moltissimo sia castella che matcha :D


    Abbracci calorosi a tutti, grazie mille!
    Baci ;-) ;-)

    RispondiElimina
  11. Annina, ma questa la conosco :-D è stata la mia prima volta col pan di Spagna...bacio grande.

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)