martedì 20 settembre 2011

Tante sfere per la macedonia di MTChallenge


Certo che mi piacerebbe avere la manualità di Fabiana, ma quando non ce l'hai, non ce l'hai ;-)
Ma non c'è mica da disperarsi :D Per partecipare a MTChallenge di settembre mi sono allenata a fare tante sfere di dimensioni diverse. Il mio intaglio principe sono tutti quei profondi fori, fatti con lo scavino, alla sommità dell'avocado dentro i quali ci ho messo dell'aceto balsamico aromatizzato che è servito da condimento.
Ho usato
avocado (tagliato)
pere nashi (tagliate)
uva (sbucciata)
mirtilli (interi)
melone (tagliato)
pomodorini (interi)
pistacchi (interi)


Il tutto ravvivato dal bel colore verde della menta del mio giardino che faceva pendant con la "Bavarois al thè matcha" (più conosciuta come Bavarese) che accompagnava egregiamente la macedonia, per il dessert della nostra cena.

Per la "Bavarois al thè matcha" mi sono affidata alla ricetta datami da una mia amica giapponese, l'avevo mangiata da lei e ne sono stata subito ammaliata.

Io ne ho fatta mezza dose, qui inserisco gli ingredienti come da ricetta
2 tuorli
80 gr di zucchero semolato
1 e 1/2 cucchiaio di thè matcha
3 cucchiai di acqua calda
200 cc di latte
1 cucchiaio di gelatina (io 4 gr di kanten "agar-agar")
3 cucchiai di acqua
200 cc di panna da montare
per guarnire (non ho usato niente)
panna, matcha, frutta di bosco

Prima di iniziare
Ungere appena una formina a ciabella (oppure alcune piccole monoporzioni) con olio di semi. Sciogliere accuratamente il thè matcha con l'acqua calda. Dividere l'albume dal tuorlo. Montare a neve ben ferma la panna. Mettere tutto da parte.
Preparazione
1) In una ciotola sbattere i tuorli con lo zucchero sino a quando il composto non diventa spumoso e bianco.
2) Unire a 1) il thè matcha ben sciolto, ormai freddo.
3) In una piccola pentola riscaldare il latte con kanten (agar-agar), e mescolare. Travasare il latte in 2) sempre mescolando per non far formare grumi. Riportare tutto il composto nella piccola pentola.
4) Cuocere a fuoco debole, sempre mescolando, sino a quando, passando un dito sul mestolo ricoperto di crema, rimarrà il segno del solco del dito.
5) Travasare in una ciotola, setacciando la crema con un setaccio a maglie non troppo piccole, per eliminare eventuali grumi della crema.
6) Mettere la ciotola 5) a raffreddare sul ghiaccio.
7) Unire a 6) la panna montata e mescolare dal basso verso l'alto, senza far smontare la panna.
8) Travasare nella formina singola o nelle moniporzioni appena unte e lasciare addensare per 3~4 ore in frigo.
9) Sformare e guarnire con fioccetti di panna, polvere di matcha e frutti di bosco (io questi non li ho aggiunti.

Ho fatto anche delle roselline di Bavarois, le ho tenute 30 minuti in freezer per poterle sformare con facilità

Per MTChallenge di settembre

18 commenti:

  1. Sarei curiosa di provare questo abbinamento....
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. oh mamma che robetta buona che vedo stamattina...

    mi devo decidere all'acquisto di questo matcha

    RispondiElimina
  3. E meno male che non hai la sua manualità, altrimenti che facevi???
    P.s. ma cosa è la Bavarois? 'gnurantissima sono! Però mi ispira assai!

    RispondiElimina
  4. Che insolita macedonia, ma si sa, con l'MTC ci facciamo spremere le meningi ;-)

    RispondiElimina
  5. Hai sbucciato l'uva???
    Ma come caspita hai fatto....e soprattutto...... quanto mi hai detestata!!
    Il piatto risulta molto interessante, sia per come hai presentato la frutta che per come l'hai accompagnata, il "porta aceto balsamico" poi è una gran trovata!!!
    Bravissima e grazie, grazie e mille d'aver "giocato" con così tanto impegno e creatività!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Annina, è proprio il caso di dire: "che sfere"..ci avevi creduto eh!! :-D
    La "bavarois" è tres schic, come te d'altronde.
    La classe non è acqua. Un bacione grande e complimenti, io l'uva l'avrei lasciata così...in purezza ;-)

    RispondiElimina
  7. Anna, che bella la tua macedonia a pois... ahahaha, troppo simpatica, proprio brava
    A.

    RispondiElimina
  8. HAI SBUCCIATO L'UVA??????...ditemi che è l'aria del giappone, vi prego...:-)
    anna, non so se sbavare di più sulle sfere o sulla bavarese al tè matcha (che a me generalmente non piace nelle ricette occidentali, ma in quelle orientali mi fa impazzire): nel dubbio, preparo tutti e due,alla prima occasione.
    La prima riga del post mi riconcilia col mondo: grazie per giocare in questo modo, ogni volta
    ale

    RispondiElimina
  9. Bella l'idea di mescolare frutta e ortaggi. Non amo i dolci al cucchiaio però trovo bellissime le tue rose di bavarese!
    Buona giornata carissima

    RispondiElimina
  10. fantastici i fori! veramente minimalisti, molto japan...
    e sono rimasta anch'io incantata dalla bavarese al matcha, potrò fare altro per la prossima cena?
    tutto bellissimo insomma

    RispondiElimina
  11. Io l'uva la sbuccio sempre...e non solo l'uva! ;-D
    Alla faccia che ti manca la manualità, ma non ti vergogni ad umiliraci così? Sei fortunata che il ponte è un po' lungo, sennò facevo un salto lì...bacioni!

    RispondiElimina
  12. Brava Antonella, digliene un 4 a questa Annina, che con la sua aria umile ci "frega" tutti :-D
    Ciao Annina, ailoviu!!
    A me non serve il ponte, ci vengo a nuoto, un temposarei venuta a piedi ma ora proprio "ungliafò" :-D

    RispondiElimina
  13. mmhh quella bavarese!!! bella l'idea dell'aceto dentro i buchi, genia!!

    RispondiElimina
  14. @Loredana
    E' molto semplice, ma d'effetto

    @ValeTork
    Non hai mai usato matcha?? E' ora di rimediare :D

    @fantasie
    Stefania, ho inserito nel blog il significato di Bavarois, è semplicemente la Bavarese ;-)

    @stella
    Parole sante carissima :D

    @Fabiana
    Ho semplicemente usato dell'uva gigante che si sbucciava subito.
    Qui nessuno mangia l'uva con la buccia, sarà che è più dura di quella italiana :D
    Grazie mille a te cara, sei gentilissima :D

    @accantoalcamino
    Liberuccia, i miei non l'avrebbero mangiata se non l'avessi sbucciata, delicati sono loro!
    :D :D

    @fragoliva
    Grazie carissima :D

    @alessandra (raravis)
    Sì, sì, è proprio l'aria del Giappone!! :D

    @Fabipasticcio
    Le rose erano dei bocconcini, si mangiavano come le ciliege ;-)

    @La Gaia Celiaca
    Grazie Gaia, oltretutto è tutto gluten-free ;-)

    @antonella
    Scimmietta, ma vedi che man mano il ponte si sta allungando??
    Tra qualche millennio potremo usarlo tutto con i piedi all'asciutto :D :D

    @accantoalcamino
    La Liberuccia!!!! :D pur iu ailoviu!! Vedrai che quanto prima diventi nuovamente speedy gonzales.
    :D :D

    @dauly
    Grazie cara, detto da te è un onore ;-)

    RispondiElimina
  15. Che abbinamento curioso...tutto da provare! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  16. Fatta la bbbaliggia?
    Che bel blog :-D passa da me se ti va..e non solo da Antonella..che prima o poi ci "sfratta" :-D :-D

    RispondiElimina
  17. Non direi che manchi di manualità, a me sembra il contrario.
    Molto scenografica la rosellina, devo provare assolutamente il tè matcha.

    RispondiElimina
  18. @sississima
    @accantoalcamino
    @Solema

    Grazie ragazze, un bacione grandissimo.

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)