venerdì 11 marzo 2011

Terremoto in Giappone



Oggi nel primo pomeriggio, 14:46 ora locale, c'è stato un bruttissimo terremoto in Giappone, magnitudine 8.4.
Io e la mia famiglia stiamo bene, non siamo stati minimamente colpiti. Noi non abbiamo avvertito assolutamente niente.
Noi abitiamo a Fukuoka, a sud ovest del Giappone, sulla cartina si vede che è poco sopra Nagasaki, siamo molto vicini alla Corea del Sud.
Le zone colpite sono quelle a nord est, l'epicentro è stato nell'Oceano Pacifico.
E' una cosa immane, incendi e distruzioni in tutti quei posti, è tremendo!


AGGIORNAMENTO
- Non ho scritto che mia figlia, pur vivendo a Tokyo, in questo periodo è in Italia in vacanza. Se fosse stata a Tokyo ci sarebbero stati grossi pericoli visto che ci sono stati molti danni alle cose ed alle persone.
Ci reputiamo molto fortunati, un grazie sentito agli angioletti che ci hanno seguito e che ci seguono sempre.
- In molti mi hanno scritto chiedendomi come possono fare per aiutare materialmente la popolazione colpita così duramente. Onestamente non lo so, anche noi stiamo aspettando che diano dei numeri di c/c per contribuire, nel nostro piccolo, alla sussistenza degli scampati al cataclisma.
Se ci sono delle organizzazioni sicure in Italia che si sono prese il compito di fare la raccolta di soldi, è meglio appoggiarsi presso di loro. Accertandosi che questi non siano dei truffaldini


Ringrazio nuovamente quanti stanno lasciando messaggi di solidarietà in questo mio blog.


Aggiornamento
16 marzo 2011 ore 12:45 ora Giappone (4:45 ora Italia)

La situazione diventa sempre più critica, ma da noi, fin'ora, non c'è niente di preoccupante.
Vediamo cosa fare successivamente, dipende da come si evolvono le cose.
Ringrazio tutti quelli che stanno lasciando messaggi in questa pagina
anna

Per rassicurare quanti sono preoccupati per noi, inserisco le comunicazioni che mi arrivano da parte del Consolato italiano. Qui non abbiamo nessun problema.

Il 16 marzo 2011 ho ricevuto questa comunicazione dal Consolato d'Italia in Osaka

Subject: Aggiornamento n.2 delle ore 22.30 del 16 marzo .

EMERGENZA NUCLEARE

Una squadra altamente specializzata della Protezione Civile italiana, composta di sei tecnici ed esperti, e’ operativa da questa mattina presso l’Ambasciata al fine di fornire orientamento e supporto alle attivita’ che la Sede diplomatica sta mettendo in atto a tutela della collettivita’ italiana in Giappone.

Le prime rilevazioni dei livelli di radioattivita’ sono state effettuate a partire dall’aeroporto di Narita, lungo il tragitto verso Tokyo e sul tetto dell’Ambasciata.

I valori della radioattivita' di fondo misurata in tutti i punti di rilevazione sono del tutto compatibili con quelli forniti dalle Autorita’ giapponesi e riportate sui siti istituzionali (tra cui quello del Governo Metropolitano di Tokyo che pubblica ogni ora i dati della radioattivita' massimo/ minimo/ media, sul sito del Tokyo Metropolitan Institute of Public Healthhttp://113.35.73.180/monitoring/index.html).

Inoltre, avendo la possibilita' di effettuare una misura spettroscopica, i tecnici hanno avuto la possibilita' di ESCLUDERE la presenza di radiazione proveniente da isotopi radioattivi (NON ci sono isotopi artificiali, ossia quelli che possono essere stati prodotti in un reattore nucleare).

I valori in questione sono dell’ordine di 0.04 microsievert/ora, circa un terzo del valore di radioattivita' ambientale tipico della citta' di Roma (0.25 microsievert/ora).

Tali risultanze portano al momento ad escludere qualunque rischio di contaminazione in corso a Tokyo.

Le Autorita’ giapponesi hanno inoltre dichiarato in serata che tutti e quattro i contenitori primari dei reattori 1, 2, 3 e 4 della centrale di Fukushima sono integri.

Oggi 17 marzo 2011 ho ricevuto quest'altra comunicazione dal Consolato d'Italia in Osaka

Aggiornamento n. 1 di giovedi’ 17 marzo, ore 10.30

Emergenza nucleare

I dati delle misure di radioattivita' ambientale riportate dal Governo Metropolitano di Tokyo confermano valori compatibili con quelli normalmente registrati in citta'. Anche le misure del team italiano effettuate in Ambasciata confermano il valore registrato ieri di 0.04 microsievert/ora. Contestualmente, le nostre misure spettroscopiche escludono fino a questo momento la presenza di isotopi radioattivi artificiali.

Le autorita' giapponesi stanno pianificando un intervento per iniettare liquido di raffreddamento nella piscina di stoccaggio degli elementi di combustibile del reattore numero 4 e numero 3, in cui si pensa possa essersi verificata l'esplosione di ieri e dalla quale era stato osservato il rilascio di vapore radioattivo. Se gli elementi di combustibile non vengono raffreddati, si possono danneggiare e successivamente rilasciare ancora radioattivita nell'ambiente.

L’Agenzia per la Sicurezza Nucleare ha comunicato che oggi sara' ripristinato il collegamento alla rete elettrica del sito della centrale nucleare di Fukushima.

Questa mattina l'Ambasciata americana ha esteso ad un raggio di 80 km l'area di consigliata evacuazione circostante la centrale di Fukushima. Le Autorita' giapponesi mantengono ferma l’indicazione di un’area del raggio 30 km dalla centrale. Dal mattino di oggi alcune Ambasciate occidentali, come quella britannica e quella australiana, analogamente a questa Ambasciata, consigliano ai propri connazionali di lasciare la citta' di Tokyo e l’area a nord di Tokyo


61 commenti:

  1. Accidenti che brutta notizia, qui ancora non ci sono molti dettagli su vittime e danni... Tutta la mia solidarieta'.

    RispondiElimina
  2. annaaaaaaaa
    ti ho mandato una mail proprio 2 minuti fa... ho studiato la cartina ed avevo verificato che siete lontani dall'epicentro ma ciò non toglie l'ansia per quello che è capitato

    sto seguendo le news via web

    affettuosità e grazie per dato notizie

    RispondiElimina
  3. anna, che sollievo leggerti! ti ho pensato tanto appena appresa la notizia. un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  4. Oh signore, non sapevo assolutamente nulla, non ho sentito le notizie al TG. Che sollievo sapere che tu e la tua famiglia state bene tesoro.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  5. mamma che cosa orrenda!!nn ci sono ancore notizie certe, in bocca al lupo

    RispondiElimina
  6. Cara Anna,
    sto guardando le immagini adesso, con il cuore stretto. Non sai quanto mi addolori ciò che è accaduto....
    Un abbraccio forte forte
    Chiara (e famiglia)

    RispondiElimina
  7. Anna cara, sto seguendo come ti dicevo, immagini tremende alla tv! E' un disastro immane, non ho parole... Ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Siamo passati proprio per sincerarci che stavate bene, abbiamo sentito stamattina del terremoto fortissimo che ha colpito il Giappone e ci siamo allarmati, anche perchè conosciamo virtualmente diverse persone che vivono là. Meno male che da voi non si è avvertito nulla, le scosse sono state fortissime, quindi possiamo immaginare i danni. Sono cose terribili, spaventose.
    Ti mandiamo un abbraccio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. Ti ho pensata subito....... meno male che stai bene!!!
    Mi dispiace tanto........

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutti, siete veramente tanto cari!
    Purtroppo il numero delle vittime aumenta man mano. Non sembra vero quello che sta succedendo.
    Noi siamo i fortunati, nella provincia dove stiamo noi nessunissimo problema. Invece a sud dell'isola di Kyushu, dove abitiamo noi, c'è allerta tsunami.
    Anche i trasporti sono bloccati e si risentono su tutta la rete nazionale. E gli incendi.... ho terrore degli incendi!

    Un abbraccio e grazie di cuore a tutti.
    anna

    RispondiElimina
  11. deve essere terribile! sai, appena ho saputo ho pensato "speriamo che C'è di mezzo il mare sia in salvo"...aspettiamo tue notizie!

    RispondiElimina
  12. Ciao Anna
    sono contenta che stiate tutti bene e soprattutto siate lontani dallo tsunami.
    E' davvero tremendo quello che è accaduto, speriamo davvero non ci siano altre scosse di così grande mangnitudo
    Un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
  13. Davvero una cosa terribile, grazie di averci dato tue info, ti avevo pensato e sono venuta qui a vedere.
    Speriamo si fermi qui.
    ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  14. Ho appena saputo dal telegiornale e sono corsa al pc per sapere come stavi, ho pensato subito a te!!!
    Mi sono preoccupata, sono contenta che tu e la tua famiglia state bene, ho visto le immagini ed è stato veramente tremendo!!!
    Sono contenta che stai bene, davvero tanto.

    RispondiElimina
  15. Ciao Anna, ho visto il disastro, rimango sempre scossa di fronte a questi eventi incontrollabili per l'uomo.
    Sono felice che voi stiate bene anche se immagino che vorresti non fosse mai successo..un abbraccio fortissimo...

    RispondiElimina
  16. Anna, non ti conosco...ma spesso incrocio i tuoi commenti, o i tuoi post, in giro per il web...
    sei la prima persona, che oggi, mi è venuta in mente, quando ho saputo del terremoto in Giappone...
    sono felice, che tu e la tua famiglia state bene!!
    Un abbraccio, che non è solo virtuale, a te e al popolo Giapponese.
    Aurelia

    RispondiElimina
  17. Appena stamattina ho visto le news ti ho pensato.
    Con gioia leggo che state bene, un grande abbraccio!

    RispondiElimina
  18. Sono contenta che tu stia bene.. mi spiace x le altre persone essendo stato un disastro(vedendo i tg)..
    un abbraccio
    Graziana

    RispondiElimina
  19. Anna, tutto bene vero? Tua figlia a Tokyo?
    Ti abbracciamo forte!

    RispondiElimina
  20. Anna, ti abbraccio per esprimere solidarietà per la tua seconda patria. Un bacio,Annalisa

    RispondiElimina
  21. Ciao Anna, speriamo che vada tutto bene.. Per fortuna non siete nelle zone più colpite, speriamo che i conteggi delle vittime si fermino presto, e soprattutto che rienti l'emergenza delle due centrali nucleari.. Vi siamo vicini, aggiornaci presto..un forte abbraccio

    RispondiElimina
  22. Grazie di cuore a tutti, è bello sentire la vostra vicinanza.
    Purtroppo le notizie sono sempre peggio, oltre alle scosse, allo tsunami, c'è anche il problema delle centrali nucleari (anche se sembra tutto sotto controllo, speriamo!) e la neve che cade copiosa in quella zona.
    Quando ci si mettono le disgrazie, non arrivano mai sole.
    Nella nostra impotenza, non resta che pregare per quella povera gente.
    Vi riabbraccio uno ad uno, grazie!

    RispondiElimina
  23. anna... sto leggendo i giornali ed è sempre più grave... io sono qui... mi sembra di capire che partirà la solidarietà mondiale... se sai di più o hai qualcosa di specifico segnalalo nel tuo blog

    mi unisco alle preghiere ed agli abbracci... sai quanto amo il Giappone...

    RispondiElimina
  24. Ho pensato subito a te, sono felice che voi stiate bene!
    Un abbraccio.....

    RispondiElimina
  25. son riuscita solo ora a sedermi davanti al pc... contenta che tu stia bene, sono angosciata però per le notizie che continuano ad arrivare, tutt'altro che buone...
    speriamo che le scosse finiscano e si possa iniziare rapidamente la fase di ricostruzione...

    RispondiElimina
  26. Grazie, grazie di cuore a tutti.

    Non ho scritto che mia figlia, pur vivendo a Tokyo, in questo periodo è in Italia in vacanza. Se fosse stata a Tokyo ci sarebbero stati grossi pericoli visto che ci sono stati molti danni alle cose ed alle persone.
    Ci reputiamo molto fortunati, un grazie sentito agli angioletti che ci hanno seguito e che ci seguono sempre.

    Abbracci calorosi a tutti

    RispondiElimina
  27. ANCHE IL MIO PENSIERO IERI è CORSO A TE ,UNICA PERSONA CHE CONOSCA IN GIAPPONE,SONO CONTENTA DI SAPERE CHE STATE BENE ,MA IL MIO CUORE è ADDOLORATO PER TUTTO QUELLO CHE STA SUCCEDENDO E PER LE PERSONE CHE NON CI SONO PIù!

    RispondiElimina
  28. ..SONO CERTA IL POPOLO GIAPPONESE SAPRà RISOLLEVARSI ,UN ABBRACCIO FORTE !!!

    Marilla-ci siamo scritte un anno fa circa x il lievito madre ..

    A PRESTO ,TIENICI AGGIORNATI . CIAO

    RispondiElimina
  29. mi dispiace moltissimo... sono felice che voi stiate bene! in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  30. Il mio primo pensiero è corso a te, anche se poi ho capito che dovevate essere lontani... Sono felice che voi stiate bene, ma sono addolorata per tutti gli altri ...
    Ti bacio e ti abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
  31. anna ti stavo per scrivere per sapere se stavi bene! .Per fortuna hai scritto questo post.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  32. Anna carissima, ciò che si vede in Tv e su legge sui giornali è davvero una tragedia immane che ha colpito il Giappone.
    Io sono rimasto sgomento, il fenomeno tellurico è stato di proporzioni bibliche, 8,9 della scala Richter, il sesto di tutti i tempi seguito da un maremoto di proporzioni ancora peggiori del terremoto.
    Per buona sorte che abitate lontani dalla zone interessate e che hanno subito i danni maggiori.

    RispondiElimina
  33. ho acceso oggi il pc, ma ieri sera appena ho appreso della notizia ho subito pensato a te!
    Che sollievo saperti in un posto diverso dall'epicentro!
    trattengo ancora il fiato per voi tutti e ti mando un abbraccio grandissimo con tutto l'affetto del mondo!
    Vi siamo vicini!!!

    RispondiElimina
  34. Anna, il mio pensiero é arrivato subito a te, non ho altre persone che conosco in Giappone ed oggi mi sono tranquillizzata sentendoil tg che diceva che tutti gli italiani in Giappone stanno bene. Però ho pianto di fronte a quelle immagini. Ti sono tanto solidale per la paura che state attraversando.Un caloroso saluto Azzurra

    RispondiElimina
  35. Grazie e grazie ancora a tutti.

    Ho fatto dei piccoli aggiornamenti nel post.
    Da parte mia posso dire che le informazioni che ascoltiamo in TV qui sono uguali o simili a quelle che ascoltate voi in Italia, con l'unica differenza che qui si sta cercando di salvare delle vite umane senza badare ai centimetri ed alle responsabilità pregresse, mentre in Italia è la base di molti discorsi faziosi.
    Grazie ancora
    anna

    RispondiElimina
  36. Ciao Anna, ho sentito che sono partiti i primi aiuti economici, quello che mi ha sorpreso è la grande dignità di quel popolo che, abituata alle frequenti scosse, ha saputo costruire case resistenti, se dovesse succedere da noi crolliamo tutti, casa dopo casa....Mi ha colpito la loro compostezza in un dolore enorme, l'immagine dell'uomo solo con lo sguardo al'infinito in un silenzio rotto soltanto dai gabbiani mi ha fatto piangere.
    Un abbraccio stretto stretto....

    RispondiElimina
  37. Cara Anna, capisco e condivido la tua indignazione. Tu sai che qui, in Italia, le cose non vanno tanto bene, ormai le Tv, private e pubbliche hanno un solo padrone e tanti, ma proprio tanti servi.
    La stessa cosa si può dire per la stampa quotidiana e settimanale.
    Dal momento che io seguo solo ciò che è ancora libero (televisioni e giornali) di scrivere correttamente, dando prima le notizie e poi il commento, non ho potuto osservare operazioni di sciacallaggio televisivo o della stampa quotidiana, salvo avere di sfuggita visto 'approfondimenti' in cui c'era chi sosteneva la pericolosità degli impianti nucleari che si vogliono realizzare (credo non ci riusciranno mai) e di veniva preso da furore sacro voluto dal padrone.
    Mi dispiace.

    RispondiElimina
  38. Cara Anna, non ci sono parole sufficenti per descrivere le emizioni che si provano vedendo ciò che sta' accadendo alla vostra nazione, condivido pienamente quanto dici, forse dovremmo considerare il mondo come un unico corpo e in questo momento piu' parti di esso stanno soffrendo. Un caloroso abbraccio e speriamo che tutto si risolva senza ulteriori perdite e sofferenze. Un bacio Cristiana.

    RispondiElimina
  39. Ciao Anna, mi dispiace x qllo che sta accandendo, menomale che tua figlia è qui in italia..
    Bacio..

    RispondiElimina
  40. Accidentaccio alla mia distrazione! Fossi venuta qui subito… Ho visto adesso il tuo commento,grazie Anna.Per gli aiuti…il problema vero è proprio quello che hai scritto nel post,qui ci stanno rubando anche la generosità dannati m….osi! Ti abbraccio e un saluto ai tuoi allievi della scuola di cucina,ormai li riconosco uno ad uno,ciao

    RispondiElimina
  41. cara Anna,
    ho cercato tue notizie e finalmente ho saputo che tu e la tua famiglia state bene, anche Yukiko? mi unisco al cordoglio per tutta la popolazione Giapponese colpita, che enorme tragedia!un caro saluto da Milano.......
    lella

    RispondiElimina
  42. Sono felice che non vi sia successo niente. Le notizie e le immagini che arrivano sono terribili. Penso spesso, in questi giorni, al popolo giapponese, e ne sono affranta. Prego che la terra smetta finalmente di tremare.

    RispondiElimina
  43. Anna carissima un abbraccio grande.
    Ho appena visto su FB che anche la mia amica che è in Giappone sta bene!
    E' italo-canadese e anche lei è a Fukuoka.
    La situazione apocalittica che state vivendo è ovviamente aggravata e dalle scosse di assestamento e dal pericolo della centrale di Fukushima. In Italia le notizie riguardanti la centrale sono sempre più catastrofiche, ma tra sensaziolismi vari e speculazioni peggiori non si sa davvero cosa credere.
    Un abbraccio grandissimo
    Se posso fare qualcosa nel mio piccolo, sono qui.
    Doppio abbraccio a tua figlia :-*

    RispondiElimina
  44. Ciao Anna, meno male che tua figlia è in Italia! Rinnoviamo l'abbraccio, vi siamo vicini.

    RispondiElimina
  45. Ringrazio di cuore tutti quelli che, in questo mio spazio, stanno lasciando messaggi di solidarietà e di apprensione.
    Ho scritto un piccolo aggiornamento nel testo del post
    Grazie ancora
    anna

    RispondiElimina
  46. Sono stata diverse volte in Giappone per lavoro ed ho legato amicizie con persone che spero stiano tutti bene come voi un bacio e vi voglio bene
    ciao

    RispondiElimina
  47. Lieta di sapere che state bene.
    Vi abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  48. Siete davvero convinti che in Italia non possa succedere?
    http://orahovistotutto.blogspot.com

    RispondiElimina
  49. anna, seguo con angoscia l'evolversi della situazione. sei sempre nei miei pensieri. un caldo abbraccio.

    RispondiElimina
  50. ancora tanta solidarietà, con la speranza che tutto possa evolversi per ilmeglio Azzurra

    RispondiElimina
  51. Ciao Anna carissima
    mi ritrovo tutti i giorni a leggere ogni notizia nella speranza che questa grande catastrofe abbia fine e possiate finalmente risollevarvi, lo so che tu sei al sicuro e per fortuna Y..... è in Italia, però il nucleare è imprevedibile, mi auguro proprio che il team d'esperti abbia la meglio sulle centrali

    un grande abbraccio
    Manu

    RispondiElimina
  52. Ciao Anna, un abbraccio grande....con tutto il cuore...

    RispondiElimina
  53. Grazie a tutti.
    Per rassicurare quanti sono preoccupati per noi, ho inserito nel post le comunicazioni che mi sono arrivate dal Consolato d'Italia.

    Vi assicuro che qui da noi non ci sono problemi.
    Un abbraccio a tutti

    anna

    RispondiElimina
  54. Ciao Anna,
    sono contenta che da voi non ci siano problemi, nel contesto di una situazione difficilissima.
    un abbraccio
    Stefania

    RispondiElimina
  55. Ciao cara Anna, sono contenta di sentire notizie rassicuranti riguardo a voi! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  56. meno male...continua a tenerci aggiornati...
    Un bacione!

    RispondiElimina
  57. Ti mando un grosso bacio e speriamo sempre per il meglio.....

    RispondiElimina
  58. un abbraccio enorme!Continuo a seguire le vicende che vi coinvolgono e a pregare per voi!!!

    RispondiElimina
  59. Ancora qua, per leggere come stai...per farti sentire che ti sono vicina.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  60. Ciao cara Anna un abbraccio a te e ai tuoi cari

    RispondiElimina
  61. Ciao Anna, non ti nascondo che molte volte al giorno il mio pensiero vola da te ed anche se qui la vita continua apparentemente normale sapere le condizioni in cui vivono quelle persone mi mette in imbarazzo.
    Ti/vi auguro che risolvano il problema nucleare, che cementino, che spengano, che raffreddino al più presto...ti abbraccio forte..

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)