sabato 12 dicembre 2009

Farfalle con ragù alla napoletana


Su un giornale di cucina ("A tavola", di marzo 1993) ho visto una ricetta molto invitante che non avevo mai preparato, né tantomeno ne conoscevo il procedimento.
Si tratta di "Fusilli con ragù alla napoletana".
Io avevo in casa delle farfalle ed ho usato quelle, non credo che sia assolutamente indispensabile utilizzare i fusilli.
Infatti, le farfalle erano buonissime!

Per 2 persone gli ingredienti sono

160 gr di pasta corta (qualsiasi formato)
250 gr di polpa di maiale
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di olio evo
10 gr di burro
sale e pepe, 2 foglie d'alloro
PER LA SALSA
250 gr di pomodori maturi
1/2 cipolla piccola
sale e pepe
basilico, prezzemolo


Legare la carne, salare e pepare. Farla rosolare da tutti i lati con olio e burro.

Coprire la carne con acqua, aggiungere le foglie di lauro e far cuocere a fuoco moderato ed a recipiente coperto fino a consumazione del liquido (circa 1 ora).

Mentre la carne cuoce, in una pentola far appassire la cipolla affettata, i pomodori, il basilico ed il prezzemolo spezzettati (non serve olio né sale). Cuocere a fuoco basso per 30 minuti circa, mescolando ogni tanto. Setacciare il sughetto e metterlo da parte.

Quando l'acqua della carne si sarà asciugata completamente, sfumare con il vino, in due volte, facendolo sempre evaporare completamente prima di versarne ancora.
Quindi aggiungere il sughetto di pomodoro, mezzo bicchiere d'acqua e coprire. Continuare la cottura fino a quando la salsa si sarà addensata. Aggiustare di sale.
Cuocere la pasta e condirla con il sughetto, aggiungere alcune foglioline di prezzemolo spezzettato con le mani.

La carne sarà un ottimo e gustoso secondo.

Basterà affettarla ed aggiungervi sopra un poco di salsina di pomodoro.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)