sabato 27 giugno 2009

Gelato ai tre gusti


In estate, cosa ci sta meglio di un buon gelato?
Se poi è fatto con le proprie manine... è il massimo!

L'altra sera avevo ospiti a casa ed ho preparato il gelato.
Questa volta l'ho fatto in tre gusti diversi che ho assemblato:
al melone, al triplo cioccolato e alla vaniglia


Al melone

2 fette di melone
1/2 limone (succo)
100 gr zucchero
200 latte
200 panna liquida

Ho ricavato il succo del melone, premendone le fette in un colino, che ho mescolato con il succo di limone.
Ho frullato i due succhi, lo zucchero ed il latte e messo in frigo per 30 minuti circa.
Unito la panna liquida, mescolato e versato nella gelatiera che ho messo in funzione.
Dopo un certo periodo di tempo (questo dipende dalla gelatiera, la mia è la National BH-941 cordless) il gelato era pronto.
L'ho trasferito in un contenitore di plastica per alimenti e lasciato nel freezer.


Al triplo cioccolato

30 gr cioccolato a pezzi in vari gusti (fondente, al latte e bianco)
1 cucchiaio di cacao amaro
30 gr zucchero
100 latte
100 panna liquida
1 uovo e mezzo (tuorlo)


Alla vaniglia

30 gr zucchero
100 latte
100 panna liquida
1 uovo e mezzo (tuorlo)
alcune gocce di essenza di vaniglia

In questo caso ho preparato un unico composto: ho sbattuto i 3 tuorli con 60 gr di zucchero fino a farlo diventare spumoso. Quindi ho unito il latte, mescolato e ho fatto cuocere a fuoco lento fino a far diventare velato il composto che ho diviso in due contenitori diversi e fatto raffreddare.
Nel frattempo ho fatto ammorbidire nel microonde il cioccolato, ho aggiunto il cacao ed un cucchiaio di latte e mescolato e l'ho unito al composto (ormai freddo) di uno dei due contenitori mentre nell'altro ho aggiunto le gocce di vaniglia.
Ho montato 200 gr di panna che ho diviso in due ed unito, separatamente, ad ognuno dei composti.
Ho mescolato entrambi delicatamente, per non far smontare la panna, e riposto in frigo per 30 minuti.
Il composto al cioccolato l'ho messo nella gelatiera che ho avviato, mentre quello alla vaniglia in freezer nel suo contenitore.
Man mano che il gelato al cioccolato si addensava, ho mescolato 3 volte il composto alla vaniglia.
Ci hanno impiegato un paio d'ore per gelare.

A questo punto ho riempito dei contenitori individuali con i tre gusti, coperti con il loro coperchio e messi in freezer.

Quando sono arrivati gli ospiti è bastato tenerlo a temperatura ambiente per qualche minuto ed è diventato morbido e cremoso.

Lo si può mangiare nel suo contenitore oppure travasato in un piccolo piatto. Su quest'ultimo ho messo del cioccolato bianco a scaglie.


Qui nel contenitore individuale.

I miei ospiti non ci credevano che l'avessi fatto io (^..^)

Anche questa ricetta partecipa alla raccolta "Al gelato ... non rinuncio mai" di Stefania del blog Buoni e Veloci

4 commenti:

  1. Bè con l'estate il gelato ci sta proprio tutto! qui c'è l'imbarazzo della scelta inq uanto a gusti: certo nessuno rimane deluso.
    baci baci

    RispondiElimina
  2. ma che bello! Questa visione del gelato leggermente sciolto è meraviglioso! Sembra davvero ottimo,complimenti

    RispondiElimina
  3. @manu e silvia
    Carissime e dolcissime come due gelati, senza non è estate, vero?
    Ne sto mangiando uno simile messo in freezer 5 gg fa (^.^)
    Bacioni doppi!

    @ilcucchiaiodoro
    Col caldo di questi giorni sono bastati pochi minuti per farlo sciogliere prima di poterlo fotografare, sigh!
    Ma, ti posso dire che era ottimo!
    Ciao cara!

    @Federica
    Ciao carissima, i tuoi sono slurposi, ne hai postati tantissimi!
    Ho fatto lo sciroppo di menta con la tua ricetta, non l'ho ancora usato ma il profumo è divino.
    Baci cara!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)