martedì 21 ottobre 2008

Marinata di verdure

Sarà il caso di iniziare a mangiare prodotti non ingrassanti, ormai il peso fa quello che vuole, senza nessun rispetto per il mio desiderio di dimagrire.
Allora, guardo nel cassetto delle verdure del frigo e tiro fuori tutto quello che può servirmi:
peperone, daikon, zucca, scalogno, melanzana, cavolo verza, patata americana, ecc. che taglio a pezzi.
Faccio cuocere nel microonde per 2 minuti a 600W.
Nel frattempo, peparo la marinata in un contenitore adatto con
1 parte di aceto di vino, 2 parti di vino bianco, uno spicchio d'aglio, un cucchiaino scarso di sale, mezzo peperoncino e chicchi di pepe nero, rosso e bianco.
Faccio andare per 1 minuto in microonde e, dopo aver unito il tutto insieme, ancora 1 minuto.
Ho invasato subito quello che voglio mangiare in un secondo momento (senza lasciarlo in dispensa in eterno, queste cose si fanno subito perciò non mi sembra il caso di mangiarle vecchie) ed ho aggiunto la marinata, chiuso con la sua capsola il vasetto che ho capovolto in modo da far eliminare l'aria eventualmente trattenutasi.
Appena si raffredda, conservarlo in luogo asciutto e scuro.


Ed ecco la mia cena dietetica: composizione di marinata con uovo sodo (*preparazione riportata in seguito) spolverizzato di basilico secco e sale, pomodorini al sale e pepe ed un mazzetto di erbe aromatico.
(* Preparazione dell'uovo sodo)
Togliere l'uovo dal frigo un'ora prima, portare a ebollizione dell'acqua e metterci dentro l'uovo.
Far bollire a fuoco dolce per 5-10 minuti, tagliarlo e servirlo. Ottimo!!
(Questa marinata di verdure partecipa alla "Raccolta di ricette light" organizzata da Manu di Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni )

4 commenti:

  1. grazie mille è un onore le tue foto e le tue presentazioni sono bellissime! buona serata

    RispondiElimina
  2. Grazie del tuo messaggio, l'onore è tutto mio! Sei gentilissima.
    Bacioni1

    RispondiElimina
  3. anna...sai cosa ti invidio tanto? i piatti! sono bellissimi! anche a me piace lo stile quadrato...ne vorrei prendere anche solo uno, per le foto finali...ma la mamma è parsa alquanto contrariata :'(

    bhé...

    :-*

    RispondiElimina
  4. Serena, vuoi sapere un segreto?
    Quel piatto l'ho pagato l'equivalente di 2 euro.
    Che affare, vero?
    Ciao cara!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)