domenica 14 settembre 2008

Gelato Malaga senza gelatiera

Fare il gelato con la gelatiera vuol dire mangiare un solo gusto per volta. Ma, se si può usare un semplice contenitore con tappo ermetico, se ne possono fare diversi nello stesso momento.

Dalla base del
Gelato Vaniglia ho fatto questo
Gelato Malaga senza gelatiera
Ingredienti per 2~3 persone
50 cc di panna 
1 uovo
25 gr di zucchero semolato 
50 cc di latte
2~3 gocce di essenza vaniglia
Uvetta oppure ciliege secche q.b.
Rum (se gradito)
°
Questo è il risultato

PREPARAZIONE
°
1. Montare l’albume.Mescolare lo zucchero con il tuorlo fino a far diventare chiaro il composto. Aggiungere il latte e mescolare. Mettere a cuocere a fiamma bassissima, sempre mescolando, fino a quando il mestolo rimane velato.









Aggiungere l’albume e continuare a montare con le fruste.
Togliere dal fuoco e versare il composto in un contenitore e far raffreddare
°
2. Montare la panna tenendo il contenitore in una coppa piena di ghiaccio








°
3. Aggiungere a 1. l'essenza di vaniglia. Unire lentamente a 2. il composto 1. e mescolare dal basso verso l'alto








°
4. Fare raffreddare completamente e versare in un contenitore, tipo Tupperware, e quindi in freezer per 2 ore.








Prendere il contenitore ed aggiungerci dentro dell’uva passa oppure delle ciliege secche e dei pezzi di biscotti








Rimettere in freezer ancora per 1-2 ore, aggiungere un poco di rum (se gradito) e, quindi, gustarlo









Se lo si lascia ancora in freezer, dopo 3-4 ore il risultato è questo
°
Ed anche il giorno dopo è squisito, morbido e gelatoso (per niente ghiaccioso!!)



3 commenti:

  1. ooooooooooooooooooo questo mi ispira un sacco!!!!!!!!! salvata ricetta!!!!

    bacioni!!!

    Sere

    RispondiElimina
  2. ciao ,mmm che goduria questo gelato ;P non so se ti ricordi di me sono una peccatrice :D vieni a trovarmi ho un pensierino per te cioa ;/

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia !! Ciao Lisa

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)