giovedì 18 settembre 2008

Amici di vecchia data


Carmen, una delle amiche di più vecchia data.


Ci siamo conosciute in ufficio, sarà stato il 1980-81.
Io ero stata appena assunta da una società che si occupava di software ed ero inquadrata come operatrice: dovevo immettere nel compuer dei dati.
Ma il computer sul quale lavoravo si trovava in una società finanziaria per la quale lavoravano Carmen e Paola.
Entrambe molto più giovani di me ma, subito, si è creato un feeling tra di noi.
Successivamente sono stata trasferita, con una mansione diversa: impiegata amministrativa, nella sede della società che mi aveva assunto, ma la nostra amicizia, ormai radicata, è rimasta tale anche a dispetto della separazione.
Insieme siamo andate in vacanza in Sardegna, sulla costa smeralda, lì abbiamo conosciuto tante persone. Carmen e Paola erano molto ammirate dagli altri vacanzieri.
E' stata una bellissima vacanza.

Poi le nostre strade sembravano andare in direzione opposte: prima Paola e poi Carmen hanno lasciato la vecchia società locale per essere assunte in una grandissima società nazionale, e la loro nuova sede era Napoli e non più Taranto.
E poi..... e poi.... il tempo passa: matrimonio, traferimenti, figli, per Paola anche la separazione, problemi di salute più o meno gravi.
Adesso, a distanza di 27-28 anni ci ritroviamo in posti diversi, con Paola ho perso un poco i contatti. Ci si sente ogni tanto via e-mail.
Ma con Carmen l'amicizia è forse più forte di prima, ogni 2-3 settimane ci facciamo delle bellissime e lunghissime chiacchierate per telefono e ci sembra di essere insieme davanti ad un caffè mentre sbocconcelliamo dei biscotti.
Nel caso ci si incontra in Italia, non abbiamo mai il tempo necessario per parlare di tutte le cose futili, impegnative, serie, divertenti, tristi di cui parliamo durante le telefonate internazionali.
In Italia ognuna di noi deve delle attenzioni ad altre persone, per telefono il tempo è tutto per noi, solo per noi due.

Non so, Carmen forse avrei dovuto impostare in modo diverso la spiegazione della nostra amicizia, ma le parole a volte non riescono a spiegare gli stati d'animo delle persone.
Ecco, mi sembra che la nostra amicizia non possa essere spiegata con parole, c'è, esiste e noi ne siamo le protagoniste.
E' meraviglioso far parte di un'amicizia!!!! Un bacione, Carmen!!

1 commento:

  1. che belllissimo post sull'amicizia... e quando è vera non importa il tempo che passa e nemmeno le distanze... col pensiero e l'affetto si arriva dappertutto ;)

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)