giovedì 14 febbraio 2013

Cuori di pane con l'impasto nr 4 della Cuochina per San Valentino

Buon San Valentino: a chi SI ama, a chi è amato ed a chi ama. All'amore sessuale, materno, fraterno e nei confronti del mondo intero
Buon amore a tutti

Nel mondo moderno e commerciale, San Valentino è associato all'amore con cioccolato e scambio di doni. Senza parlare di come viene presentato qui in Giappone, così commerciale da creare addirittura, giusto un mese dopo, un altro giorno dedicato all'amore.
In questi giorni, se si fa un giro nei grandi magazzini e nei siti web non si vedono altro che oggetti CUOROSI e CIOCCOLATOSI:
cioccolatinihamburger e tanto altro (qui, qui, qui ci sono delle belle e facili ricette di cioccolatini dedicati). 
Io sono stata attratta da cuori di pane visti in un panificio in un famoso grande magazzino del centro: impasto di pane con dentro tanta uva passa e forse anche del cioccolato. E da lì ho preso spunto per questo pane a forma di cuore, ma come al solito ho usato licol-frutta (licolfico)

Ingredienti:
  • 200g di farina di forza (100g farina di forza+100g di farina debole)
  • 80g di licoli (licolfico)
  • 80g di purea di patate dolci  (marmellata di arance amare)
  • 25g di zucchero (15g di canna+10g semolato)
  • 16g di burro morbido
  • da 90 a 115 g di acqua e latte (90g latte)
  • sale 4 g
  • scaglie di zucchero di canna caramellato
Nella planetaria, ho sciolto licolfico con 2/3 di liquidi, lo zucchero e le farine setacciate, ho mescolato con un cucchiaio e fatto riposare per 20 minuti (autolisi). 
Ho unito la marmellata all'impasto e fatto amalgamare, mescolando per almeno 10 minuti. Io ho usato 90g di latte, ma se necessario, si può aggiungere man mano la restante parte di liquidi.
Ho unito il burro morbido ed il sale e ho continuato a mescolare ancora per 10 minuti fino a quando si è incordato. L'ho arrotondato e messo in una ciotola appena unta d'olio evo. Ho coperto con un panno e tenuto al caldo per 2 ore circa, poi l'ho lasciato sulla credenza per tutta la notte (in estate è meglio tenere in frigo).
L'indomani mattina, ho diviso l'impasto in pezzi da 70g l'uno, che ho allungato, li ho passati nelle scaglie di zucchero di canna caramellato e formato i cuori. Con una parte di impasto ho fatto anche dei cuoricini con una formina, anche se in cottura hanno perso la loro bella forma. Ho messo tutto su una leccarda ricoperta da carta forno. Ho fatto lievitare fino al raddoppio (3 ore circa).
Ho spennellato con latte ed acqua e fatti cuocere in forno preriscaldato a 220°C per 10 minuti circa e fino a cottura a 190°
Tanti auguri a tutti, per me è un giorno speciale, è il nostro 26esimo (結婚記念日kekkonkinenbi) anniversario di matrimonio.


*******************************
Altri link relativi al lievito liquido (licoli)

*******************************





12 commenti:

  1. ma che belli che sono!!!
    tantissimi auguri di buon anniversario!
    Giulia
    amaradolcezza

    RispondiElimina
  2. Grazie Anna carissima, sono veramente belli questi cuori di pane! Buon San Valentino anche a te e buon anniversario :))
    Corro a metterli nella mia màdiaaaaaa!!

    RispondiElimina
  3. Molto interessante questo impasto, ti confessiamo che ci ha lasciati sorpresi ma sopprattutto con la voglia di provarlo a fare!
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima,
    buon anniversario!!!
    Carpiato triplo con doppio avvitamento...

    RispondiElimina
  5. Complimenti per la ricetta...questi panini dolci fanno davvero gola!
    Augurissimi per il vostro anniversario!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Augoroni per i 26 anni insieme! Che dire dei tuoi lievitati? Lo prendi come un complimento se ti dico che ti invidio? Un abbraccio grandissimo ♥

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti, e grazie anche per gli auguri per l'anniversario di matrimonio.
    Un abbraccio caroloro :))

    RispondiElimina
  8. In questa ricetta c'hai messo il cuore in tutti i sensi.

    RispondiElimina
  9. Cara Anna, è la prima volta che ti scrivo ma molto tempo ormai leggo i tuoi bellissimi post e ammiro i pani che sforni, anche grazie a te il nel febbraio dell'anno scorso è nata la mia pm, e volevo finalmente passare al licoli... Spesso con la pm mi viene un pane si buono pero con la mollica gommosa, invece i tuoi pani mi sembrano fenomenali... Dici che conil licoli posso ovviare al problema oppure sbaglio io in altre cose? Penso proprio che non appena avrò finito la conversione proverò una delle tue ricette!
    Grazie mille! Sara

    RispondiElimina
  10. @Cristina,
    grazie mille! Parole sante :))))

    @Sara,
    non so cosa dirti sulla pasta madre, quando l'usavo io, mi veniva un pane abbasta buono.
    Allora hai iniziato la conversione in licoli?
    Vedrai che ne sarai entusiasta.
    Un abbraccio cara :)

    RispondiElimina
  11. Si proprio ieri! Ora seguirò alla lettera le tue ricettive! Non vedo l'ora... Grazie mille e complimenti per il blog, è una fonte inesauribile di ricettine fantastiche!

    RispondiElimina
  12. Tanti auguri Anna, mia moglie ed io siamo appena al 23°, ma sono un divorziato (non per mia colpa) del primo matrimonio che aveva durato 17 anni.
    Hai scelto una ricetta veramente indicata per questa ricorrenza e credo che i due cuori incrociati siano quello tuo e quello di tuo marito. Buona giornata.

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)