domenica 29 gennaio 2012

Tortelli di zucca di Daniela


Daniela è una gentilissima signora emiliana (conosciuta nel web grazie al lievito liquido "licoli", ma non ha blog), che ha voluto farmi dono della ricetta della sua famiglia dei "Tortelli di zucca".
(copiato da Wikipedia) E' il piatto simbolo della cucina mantovana, ma è diffuso, con poche varianti, anche nelle vicine province di Parma, Reggio Emilia, Piacenza e Cremona.
Daniela mi ha inviato foto e spiegazione del procedimento, ma ho avuto alcuni problemi in riguardo gli ingredienti. Le foto pubblicate in questo post sono state scattate da me.
Di seguito gli ingredienti e l'esecuzione di Daniela, in fondo riporto come ho eseguito io la ricetta, arrangiandomi con gli ingredienti che ho trovato qui da me.

VERSIONE DI DANIELA
Per la farcia
  • 900 gr di zucca cotta in forno
  • 100 gr di amaretti
  • 100 gr di parmigiano reggiano
  • 1 cucchiaio di miele
  • scorza di limone grattugiato
  • poco sale
Per la pasta
  • 4 uova
  • 400 gr di farina ( 2/3 farina 0, 1/3 semola)
Dopo aver lavato e tagliato a pezzi la zucca, pulita dai filamenti e dai semi, si cuoce in forno a temperatura media, poi si passa al setaccio la polpa. Questa operazione si fa se la zucca risulta acquosa strizzandola in un canovaccio, diversamente se la polpa è asciutta non è necessario. In una ciotola si unisce la polpa di zucca con gli amaretti polverizzati, il parmigiano reggiano, la scorza del limone, il miele ed il sale.
Si impasta per la pasta e si preparano delle strisce dove si dispone a cucchiaiate il ripieno. Si chiudono i tortelli, si tagliano con la rotella dentellata e si ripassano ulteriormente con la forchetta per evitare la fuoriuscita di ripieno durante la cottura.
Si cuociono in acqua bollente salata e si scolano al dente. Si adagiano a strati in una zuppiera e si condiscono con burro fuso e parmigiano reggiano.

MIA VERSIONE
Io ne ho fatta un'unica porzione perché in questo periodo sono da sola in casa. Ma volevo assaggiare questa prelibatezza ed allora ho suddiviso tutti gli ingredienti. Non ho trovato gli amaretti ed ho pensato di usare della polvere di mandorle. Successivamente Daniela mi ha detto che avrei dovuto aggiungere anche delle mandorle amare e dello zucchero oppure della mostarda. Meno male che ho usato l'aroma arancia con lo zucchero.

Ripieno per 12 tortelli
Per la pasta
  • 15 gr di uovo sbattuto
  • 20 gr di farina debole + 15 gr di semola
Per condire
  • 15 gr di burro
  • alcune foglioline di salvia
  • parmigiano reggiano qb
Ho lavato e tagliato a pezzi la zucca, pulita dai filamenti e dai semi, e l'ho fatta cuocere in microonde a 600W, l'ho passata al setaccio. N.B. Se la zucca risulta acquosa, strizzarla in un canovaccio, se la polpa è asciutta non è necessario (la mia, cotta in microonde, era molto asciutta). In una ciotola ho unito la polpa di zucca con la farina di mandorle, il parmigiano reggiano, l'aroma arancia, il miele ed il sale, ed ho formato 12 palline.
Ho impastato le farine con l'uovo, lasciato riposare alcuni minuti, quindi ho preparato delle strisce ed ho allineato le palline di ripieno.

Ho chiuso i tortelli e li ho tagliati con la rotella dentellata. Per evitare che fuoriuscisse il ripieno durante la cottura, ho ripassato con la forchetta i bordi schiacciandoli. Ne sono venuti 12, una porzione abbondante.
Li ho fatti cuocere in acqua bollente salata e scolati al dente. Li ho conditi con burro fuso, foglioline di salvia e abbondante parmigiano reggiano.

Sono veramente ottimi, grazie Daniela per questa stupenda ricetta della tradizione italiana.

18 commenti:

  1. che forte!
    hai lasciato le dosi da 1 piatto!!!
    ottima idea!
    e poi che buoni!

    RispondiElimina
  2. Ho un dubbio:30 gr di zucca?
    Un abbraccio e buona settimana!!

    RispondiElimina
  3. Li ho fatti anch'io l'anno scorso i tortelli di zucca e sono buonissimi. Sicuramente da consigliare.

    RispondiElimina
  4. Anna sei grande! Primo perché gli amaretti non si trovano nemmeno qui, poi siccome la zucca la mangio solo io la mono porzione è perfetta! Bacione

    RispondiElimina
  5. Buonissimi.....di solito li acquisto.....ma mi sa che mi conviene provare questa ricetta......

    RispondiElimina
  6. i tortelli di zucca sono un classico di casa di mia mamma, emiliana doc. mi piacciono così tanto che giusto ieri ho pubblicato un post con una ricetta ispirata proprio a loro :-)
    mi fa quindi doppiamente piacere leggerti qui da te, anche di là dal mare :-)

    RispondiElimina
  7. Io li ho mangiati così ma proprio non mi piace quel gusto dolciastro....sono troppo spartana lo so e preferisco quelli fatti con la zucca napoletana. Infatti ne ho elaborato una ricetta personalissima con sfoglia alla zucca....e ragù di zucca ;-)

    RispondiElimina
  8. Vedo che improvvisi anche tu quando non trovi gli ingredienti giusti.....belli i tortelli prima o poi provero` ...mi copio la ricetta.
    Ciao Francesca

    RispondiElimina
  9. @carla
    Avevo preso nota degli ingredienti per una porzione e li ho postati.
    Chissà se servono a qualcuno :D

    @Solema
    Sì, Solema. Io ho usato 30 gr di zucca per 12 tortelli, certamente ne ho fatta cuocere un bel pezzo e con quella che mi è avanzata ho fatto una frittata molto buona.
    Non volevo rischiare di far sbordare il ripieno dal tortello per questo mi sono tenuta sullo scarso con la zucca ;-)

    @Ilaria
    Anche a me sono piaciuti molto. Certamente il contrasto dei sapori è abbastanza netto.

    @Ornella
    Noi abbiamo gli stessi problemi cara Ornella. :D

    @lidia
    In fondo sono facilissimi da fare. Conviene provare ;-)

    @La gaia Celiaca
    Cara Gaia, ho visto la tua idea di tortello-tagliatelle, sei una "Maga"
    Un abbraccio

    @Gioppa
    Me la devi indicare questa tua ricetta con zucca napoletana, anche se qui non la trovo di sicuro
    Invece a me quel contrasto di gusti mi piace molto :D

    @francesca
    Bisogna escogitarle le cose, altrimenti si resta con la voglia ed il dispiacere di vivere lontani dall'Italia.


    Un grazie caloroso a tutti ;-)

    RispondiElimina
  10. Anna ...se vuoi provarli ecco i miei ravioli di zucca non dolci :-) a ognuno i suoi gusti :-) ma tutti meritevoli di essere provati ;-p ...baci ...http://oliodoliva.blogspot.com/2011/11/ravioli-del-buonumore.html

    RispondiElimina
  11. ciao carissima! ho già visto questa ricetta molto particolare la zucca con gli amaretti, so che è un ottimo piatto ma non l'ho mai fatto! un abbraccio a presto!

    RispondiElimina
  12. Ciao Anna, prendo nota di questa ricetta in attesa di averla nel libro 2012. Sono un amante della zucca e questa tua ricetta mi cambierà del risotto di zucca che faccio normalmente. Faccio anche quella che in veneziano si chiama "suca baruca" (zucca al forno). Un cordialissimo saluto.

    RispondiElimina
  13. A quanto pare ognuno ha una dolce signora nel cuore che dispensa ricette di tortelli, l'unica differenza è che io non ho ancora provato!

    RispondiElimina
  14. Un caro saluto anche a voi :D
    Grazie della visita

    RispondiElimina
  15. ciao Anna, originali con le mandorle e sicuramente buoni, un abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  16. Vuoi la ricetta dei tortelli maremmani? ;-)

    Vieni un po' a vedere cosa succede a ricordare troppo!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)