martedì 18 gennaio 2011

Chissà in quanti e come prepareremo la stessa ricetta?


Queste sono le trenette ai frutti di mare che ho preparato la settimana scorsa.

Recentemente mi sono chiesta: Chissà in quanti prepariamo la stessa pietanza con qualche piccolissima differenza? Anche con gli ingredienti principali uguali, ma completamente diversa?
Per esempio: La pasta (qualsiasi formato) con i frutti di mare (vongole, cozze, polipo, gamberi, ecc) io la preparo quasi sempre in questo modo, anche se con qualche piccola differenza una volta dall'altra (a causa di mancanza di uno degli ingredienti a favore di uno reperibile in casa), ma sempre fatta partendo dai gusti di famiglia. E gli altri come la fanno?
Ma non voglio parlare solo di questo piatto ma di qualsiasi cosa prepariamo.
A volte si evita di postare la ricetta uguale a quella di Xxxx per non fare doppioni. Ma perché? Penso che sia bello vedere anche come si prepara a casa di Zzzz o di Gggg, ecc.

Per questo vorrei chiedere a chi passa di qua e mi legge
A chi ha un blog
- Se vi va, mi potete avvisare se fate lo stesso piatto e come lo fate e, nel caso lo abbiate postato nel vostro blog di autorizzarmi a prendere una foto da inserire in questo post con il link di collegamento? Mi piacerebbe che faceste la stessa cosa anche voi con le mie ricette di questa sezione.
Ed a chi non ha un blog
- Se vi va, mi potete mandare un'e-mail con una foto ed in che modo lo properate? Così da poterlo riportare in questo post con la foto.
Mi piacerebbe veramente ;-)

Per queste "Trenette ai frutti di mare", per 2 persone, ho usato

80 gr di polipo pulito; 50 gr di vongole con e senza guscio, il liquido delle vongole.

100 gr di gamberetti sgusciati; aglio, prezzemolo, peperoncino e due pomodori grandi.

Ho sbollentato il polipo (che ho poi tagliato a tocchetti), ed i gamberi (che ho poi sgusciato).
Fatto aprire le vongole in pentola con coperchio, ho lasciato metà guscio a quelle più cicciottose e sgusciate completamente quelle piccole, e filtrato il liquido fuoriuscito.

In una padella grande ho fatto soffriggere lo spicchio d'aglio e il peperoncino con 2 cucchiai di olio evo ed unito i frutti di mare. Dopo un po' ho unito i pomodori spezzettati, il liquido delle vongole e salato.

Nel frattempo ho fatto bollire 180 gr di trenette, ed un attimo prima della giusta cottura, le ho trasferite nella padella

Fatto insaporire tutto insieme ed impiattato.
Una bella manciata di prezzemolo spezzettato con le mani, ed era pronto da mangiare.


Aspetto le vostre ricette ;-)

Ecco come preparano questo piatto alcune delle mie amiche:

Blogger
Federica
ha detto...
Io non ho ancora sul blog questa ricetta ma se dovessi inserirla verrò ad aggiornare il tuo post con piacere. Per ora posso dirti che non ho mai pensato ad usare il polpo (per quanto lo adoro); metto invece seppie o calamari (a seconda della disponibilità del mercato), code di mazzancolle, e se le trovo anche le oannocchie; prezzemolo, l’immancabile peperoncino e pomodori ciliegino.

Tamtam ha detto...
io la faccio esattamente come te, ammesso che quel giorno riesca a trovare tutti gli ingredienti come giustamente hai ricordato tu..

Vero ha detto...
Sai che non l'ho mai fatta! Forse perchè qui ti vendono i frutti di mare a kilo, quindi poi che me ne farei delle restanti 950gr di vongole e cozze?!!?Eecco di certo io metterei le cozze

Ornella ha detto...
Mi piace molto con le vongole e qui non si trovano mai!! Di solito comunque non metto polipo ma calamaretti! Comunque sia è sempre una pasta fantastica!!

Stefania ha detto...
Più o meno le faccio come le fai tu..dipende anche dal pescato

Cristina ha detto...
Anche io lo preparo più o meno così e anche per me vale la regola del "quel che c'è in casa"...

accantoalcamino ha detto...
Io la faccio quasi uguale ma senza polipo che uso sempre da solo.Faccio sfumare un pò di vino bianco e se uso soltanto le vongole alla fine, nel piatto, spruzzo un pò di succo di limone.

20 commenti:

  1. Ma sai Anna che è proprio un’idea simpatica la tua? Hai ragione, anche una semplicissma pasta aglio-olio-peperoncino non è mai uguale a se stessa se preparata da Xxxx o Yyyy
    Io non ho ancora sul blog questa ricetta ma se dovessi inserirla verrò ad aggiornare il tuo post con piacere. Per ora posso dirti che non ho mai pensato ad usare il polpo (per quanto lo adoro); metto invece seppie o calamari (a seconda della disponibilità del mercato), code di mazzancolle, e se le trovo anche le panocchie; prezzemolo, l’immancabile peperoncino e pomodori ciliegino. Un bacione
    P.S.comunque vedere il tuo paitto di trenette a quest’ora è un attentato ^__^

    RispondiElimina
  2. io la faccio esattamente come te, ammesso che quel giorno riesca a trovare tutti gli ingredienti come giustamente hai ricordato tu... baci

    RispondiElimina
  3. Sai che non l'ho mai fatta! eppure cucino il pesce, forse perchè qui ti vendo i frutti di mare a kilo, quindi poi che me ne farei delle restanti 950gr di vongole e cozze?!!?
    ecco di certo io metterei le cozze :)
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  4. Bella idea cara Anna! Non so se mi capiterà di prepararla perché mi piace molto con le vongole e qui non si trovano mai!! Di solito comunque non metto polipo ma calamaretti! Comunque sia è sempre una pasta fantastica!! Bacione

    RispondiElimina
  5. complimenti perchè questo condimento ha davvero un aspetto favoloso!!! ;-)

    RispondiElimina
  6. Buone e più o meno le faccio come le fai tu..dipende anche dal pescato, bacioni grandi ciao

    RispondiElimina
  7. anche io lo preparo più o meno così e anche per me vale la regola del "quel che c'è in casa"... quasi quasi riesco a sentire quel bel profumino di mare...

    RispondiElimina
  8. Mai fatta!!! Ora mi devo cimentare! ;)
    Baciiiii

    RispondiElimina
  9. Ciao Anna, io la faccio quasi uguale ma senza polipo che uso sempre da solo.Faccio sfumare un pò di vino bianco e se uso soltanto le vongole alla fine, nel piatto, spruzzo un pò di succo di limone.
    Ciao Annina :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao, sono Martina e vorrei invitarti, se ti fa piacere, a partecipare ad una bella raccolta di menù tradizionali italiani che il sito Giallo Zafferano ha organizzato in occasione dei 150 anni della nostra madre patria.
    Trovi il regolamento qui:
    http://forum.giallozafferano.it/buon-compleanno-signora-italia/
    Naturalmente se pensi di avere già postato sul tuo blog delle ricette che ritieni adatte alla raccolta, puoi tranquillamente partecipare con queste.
    Se vuoi chiarimenti, scrivimi pure a martina.spinaci@giallozafferano.it sarò lietissima di consigliarti o guidarti passo, passo.
    Un caro saluto
    Martina

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte amiche mie ;-)
    Ho scritto ai piedi del post il vostro modo di preparare la stessa ricetta.
    Grazie del vostro contributo, mi piacerebbe riceverne ancora di ricette, vediamo ^-^!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  12. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne.
    Trovi tutte le info qui e qui. Vieni a leggere, grazie! Un saluto Kemi

    RispondiElimina
  13. Anna ciao....mi dici se vedi questo commento per favore, non riesco a lasciarli in giro, li scrivo, li vedo e poi spariscono....

    RispondiElimina
  14. @kemikonti
    Grazie dell'invito carissima, ho lasciato un messaggio nel tuo blog.
    Ciao!

    @Tamtam
    Tamara, ti ho risposto con mp, come vedi il tuo messaggio è evidentissimo.
    Bacioni

    RispondiElimina
  15. ciao Anna! ti dirò la mia...non ho abitudine di cucinare frutti di mare!però sono buonissimi!
    p.s. ho postato la treccia russa, senza semola però nn avevo capito ke rinfresco andava fatto con semola, vada x la proxima! ciao!

    RispondiElimina
  16. Ciao Anna, passo per informarti che il licoli del panettone ha prodotto i suoi primi panini, l'altra metà è a Bari ed ogni giorno viene messo al lavoro per panini meravigliosi, un abbraccio fin laggù, oggi arriverà prestissimo spinto dal forte vento che soffia stamane :-)

    RispondiElimina
  17. @Vicky, sono venuta a vederla, è bellissima.
    Sei proprio brava.
    Un abbraccio

    @accantoalcamino
    Ciao Libera, sono andata a vederli, sono appetitosissimi.
    Bravo il nostro licolino.
    Baci! Il tuo abbraccio è arrivato di volata ;-)

    RispondiElimina
  18. Ciao Anna, passo per un salutino..ventoso anche oggi :-)

    RispondiElimina
  19. Ciao Libera, qui come da previsione: neve, anche se sono solo piccoli fiocchi.
    Buon fine settimana ;-)

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)