venerdì 22 ottobre 2010

Basta un poco di rosa

Un campo pieno di Cosmos rosa per la
XVII EDIZIONE DELLA CAMPAGNA NASTRO ROSA
dedicata alla prevenzione del tumore al seno



Nel mese di Ottobre l’Italia intera si tingerà di rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore al seno. Una luce rosa, infatti, unirà idealmente la nostra Penisola dal Nord al Sud, con tanti monumenti, edifici e statue che resteranno illuminati per una o più notti a testimoniare che, grazie a un’efficace e corretta prevenzione, questa malattia tumorale si può, e si deve, vincere! E come in Italia, anche in tutto il resto del mondo si accenderanno di luce rosa location famosissime e prestigiose, quali l’Empire State Building (New York, USA), le Cascate del Niagara (Ontario, Canada), Opera House (Sidney, Australia), la Torre 101 (Taipei, Taiwan), il Ponte di Nan Pu (Shangai, Cina), la Torre di Tokyo (Tokyo, Giappone), l’Arena di Amsterdam (Amsterdam, Olanda).
Dal blog "Mammafelice"

Visite senologiche nei Punti Prevenzione
(ambulatori) LILT

Durante il mese di ottobre gli oltre 390 Punti Prevenzione (ambulatori) LILT, la maggior parte dei quali all’interno delle 106 Sezioni Provinciali della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, saranno a disposizione delle donne per visite senologiche.

Per conoscere giorni e orari di apertura dell’ambulatorio LILT più vicino, in cui effettuare anche esami di diagnosi precoce e controlli, si può chiamare, per informazioni, il numero verde SOS LILT 800-998877 o consultare l'elenco degli ambulatori LILT sul territorio italiano nel sito www.lilt.it

La “mission”

L’obiettivo principale della LILT è sconfiggere i tumori attraverso la prevenzione primaria, secondaria e terziaria. La Prevenzione, infatti, è considerata da sempre il compito istituzionale prioritario della LILT – così come ben evidenziato dallo stesso pay-off “Prevenire è vivere” – e rappresenta ancora oggi l’arma più efficace nella lotta contro il cancro. Un dato confermato dalla ridotta mortalità e dall’allungamento e miglioramento della qualità della vita del malato oncologico.

Ricordiamoci di non abbassare mai la guardia, prevenire è meglio che curarsi, ne so qualcosina anch'io.


4 commenti:

  1. Hai ragione cara Anna, mai abbassare la guardia!! Mi piacciono tantissimo i fiori nella foto, forse perché mi ricordano la mia infanzia. Un abbraccio buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. che meraviglia questo campo di fiori rosa Anna, danno anche grande speranza...la primavera, la rinascita...baci...

    RispondiElimina
  3. E sì, ragazze, questa campagna dovrebbe durare tutto l'anno.
    Prevenire, prima di tutto!
    Baci!!!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)