sabato 9 maggio 2009

Formaggio quark o topfen


E' da un po' che mi diletto a fare questo ottimo formaggio di facile realizzazione, ci sono riuscita anche in questi giorni nonostate l'incidente alla mano sinistra.
E' il formaggio tedesco quark, chiamato anche in tantissimi altri modi (vedere Wikipedia), molto cremoso, ottenuto per fermentazione.
Per farlo ho seguito in grandi linee questo sito.
La prima volta, come starter, sarebbe servito il latticello, siero del burro, che io non avevo {ma che si può fare subito facendo frullare 400 gr di panna per 15-20 minuti tanto da far convertire la panna montata in burro. Il liquido (in questo caso se ne ricava circa 200 ml) che si separa dal burro è il latticello che serve come starter per questa ricetta, successivamente si usa il siero che sgocciola dal quark}.
Ma avevo in freezer dell'ottimo siero dell'ultima formaggetta da me realizzata, che ho fatto scongelare a temperatura ambiente.

La prima volta ho usato:
1 lt di latte (comprato al supermercato)
1 bicchiere di latticello, io ho usato il siero della formaggetta (200 ml)
2 cucchiai di yogurt (home made)

Ho proceduto in questo modo:
Ho riscaldato il latte fino a 30C , nel microonde ho fatto intiepidire il siero, ho sciolto lo yogurt con 3 cucchiai di latte ed ho mescolato il tutto per alcuni minuti.
Ho ben coperto per far trattenere il calore ed ho appoggiato nel forno spento per 24 ore.
Dopo questo tempo ho filtrato con il telo del formaggio ed ho lasciato sgocciolare per 3 ore circa.


Il siero che sgocciola servirà come starter per la prossima produzione dello stesso formaggio. Infatti, le altre volte ho usato questo siero e tutti gli ingredienti riportati.


Ed eccolo bello asciutto, pronto per essere trasferito in un contenitore.


L'ho mangiato in tantissimi modi, qui con delle verdure aromatiche del mio giardino, sale ed un filo d'olio evo.

E' buonissimo!
Il sapore, piuttosto neutro, potrebbe somigliare al cream cheese appena più acido.
Lo si può usare in mille modi, anche per la preparazione di dolci.

15 commenti:

  1. Ma che grande che provi a fare sempre queste cose meravigliose! Io il quark l'ho trovato in un supermercato dopo che l'ho cercato disperatamente, ma adesso che so che posso farlo da sola ci posso provare.

    RispondiElimina
  2. divertente fare il formaggio in casa e poi è sicuro di mangiarlo fresco...

    RispondiElimina
  3. Guardo e ammiro, brava e buona domenica!

    RispondiElimina
  4. ANDATE A LEGGERE QUESTO LINK E VEDIAMO SE AVETE LE ... PER SOTTOSCRIVERE:
    http://ilgorgon.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Ciao Anna, complimenti sembra veramente ottimo, volevo chiederti quanti giorni si conserva in frigo?Poi se ho un pò di tempo e mi cimento a farlo ti stresserò un pochino per altri dettagli!!Grazie

    RispondiElimina
  6. @ Cianfresca... è di una facilità impressionante!
    Ed è molto buono!

    @ ilcucchiaiodoro... parole sante, fresco e senza conservanti!

    @ marsettina... è buono, è buonissimo!!!!

    @ Barbara... anche a te buona domenica!

    @ Luigi Morsello... fatto, ho lasciato il mio contributo!!!!

    @ Milla... Cara, da me si mantiene al massimo 3 gg. poi non ce n'è più.
    Si fa mangiare di buon gusto!
    Se ti va di provare, vai tranquilla, non è per niente difficile.
    Mi assenterò per una settimana circa, devo sistemare la frattura al polso, rientro verso il 20 c.m.

    Grazie a tutti e bacioni cremosi!!!

    RispondiElimina
  7. Ma sei bravissima! pure il formaggio fai! noi questo non lo abbiamo mai provato..ma sembra buono!!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Fortissima!!! Molto interessante questo formaggio...ma io che non ho il siero base, come faccio a partire? Il latticello ho i miei serissimi dubbi di trovarlo...se lo faccio come si faceva una volta con il latte ed il ramo di fico per poi ottenere la ricotta, pensi che vada bene? In fondo è sempre siero anche quello...cosa consiglia signora Maestra? :-D
    Aspetto tue indicazioni...anche dopo, quando torni, per ora l'importante è che il tuo polso si riassesti!
    tanti bacioni e torna presto!
    Ago :-D

    RispondiElimina
  9. complimneti io non ho mai provato afarlo ma seguirò le indicazioni

    RispondiElimina
  10. (^_^) ciao Anna,complimenti ormai puoi aprire una formaggeria se si dice così hihihihi!!! bravissima quindi ti meriti dei premietti passa da me a ritirarli (-_^) un abbraccio baci baci♥

    RispondiElimina
  11. buonissimo il quark,specie sulle broschettone ;)

    RispondiElimina
  12. @ manu e silvia... Carissime, scusate tutto il ritardo ma sono stata poco bene. Grazie carissime, avrei voluto partecipare alla vostra raccolta ma ho il braccio sinistro fuori uso, mi dispiace!
    Non mancherò la prossima volta! Bacioni!!!!

    @ Ago... Carissima, quando ero bimba la mia mamma faceva la ricotta con il ramo di fico, che nostalgia.
    Io, fino a non molto tempo fa la facevo o con il succo di limone oppure con l'aceto.
    Ma, da quando faccio il formaggio con il caglio uso il siero del formaggio.
    Se hai voglia di provare a fare il quark puoi farti lo starter frullando la panna liquida fino a farla diventare burro, il liquido che si separa è chiamato latticello e serve come starte per fare il formaggio quark.
    Sono stata abbastanza chiara?
    Grazie per gli auguri di pronta guarigione, sei dolcissima!
    Baci!!!

    @ Gunther... Grazie della visita.
    Neanch'io lo avevo mai fatto, questo formaggio a me piace moltissimo ed il giorno dopo è ancora più buono!

    @ may26... May carissima, sì, sì, divento pastore sardo e mi metto a produrre dell'ottimo formaggio ihihihihi!!! Appena posso vengo a ritirare i premi, ho un poco di arretrati da mettere a posto.
    Baciottini!!!!

    @ Mirtilla... Penso che il quark sia buono con qualsiasi cosa, per me è stata una rivelazione sto formaggio!!!!
    Baci carissima!

    RispondiElimina
  13. ma la prima volta che uno vuol farsi il formaggio e non ha il siero come deve fare?

    ps. complimenti x il blog:)

    RispondiElimina
  14. Ciao Rosalbaf, grazie della visita.
    Ho dato un'occhiata al tuo blog, golosa la torta con panna e fragole.

    Allora, il siero lo si può fare subito facendo frullare 400 gr di panna per 15-20 minuti tanto da far convertire la panna montata in burro. Il liquido (in questo caso se ne ricava circa 200 ml) che si separa dal burro è il latticello che serve per questa ricetta.
    E per di più il burro è squisito.
    In seguito si userà il siero che sgocciola dal quark.

    Ho modificato il post inserendo la stessa spiegazione per farsi il siero, penso che fosse necessario.
    Baci!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)